Liverpool-Napoli 1-0: pagelle e tabellino

Liverpool-Napoli 1-0: pagelle e tabellino
© foto www.imagephotoagency.it

Liverpool-Napoli, 6ª giornata gruppo C Champions League 2018/2019: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

 CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA

Niente da fare per il Napoli di Ancelotti, che perde partita e qualificazione ad Anfield contro il Liverpool e deve accontentarsi della retrocessione in Europa League. I Reds si dimostrano più efficaci in attacco e trovano al 34′ la rete della partita con Salah, bravo a sfruttare una disattenzione collettiva della difesa azzurra. I partenopei perdono in particolare il confronto sulle fasce e solo nel finale mettono in difficoltà la retroguardia avversaria con Alisson decisivo a chiudere sulla conclusione sotto misura di Milik. Gli azzurri chiudono con 9 punti nel Gruppo C dietro il PSG, vittorioso a Belgrado, e a pari merito con i Reds, che passano per maggior numero di gol complessivi segnati nel girone.


Liverpool-Napoli 1-0: pagelle e tabellino

MARCATORI: 34′ Salah

LIVERPOOL (4-3-3): Alisson 7; Alexander-Arnold 7.5 (90′ Lovren s.v.), Matip 6.5 , Van Dijk 7.5, Robertson 7; Wijnaldum 6, Henderson 6, Milner 6.5 (85′ Fabinho); Salah 7.5, Firmino 6 (79′ Keita 6), Mané 6. Allenatore: Jurgen Klopp

NAPOLI (4-4-2): Ospina 6.5; Maksimovic 5, Albiol 6, Koulibaly 6, Mario Rui 5 (70′ Ghoulam 5.5); Callejón 6, Allan 6.5, Hamsik 6, Fabian Ruiz 6 (62′ Zielinski 5.5); Mertens 5.5 (67′ Milik 6), Insigne 5. Allenatore: Carlo Ancelotti

ARBITRO: Skomina (Slovenia)

AMMONITI: Van Dijk, Salah, Robertson, Mané (L), Koulibaly (N)

LIVERPOOL – IL MIGLIORE

SALAH 7.5 – Le sue accelerazioni sono come colpi di spada per la difesa del Napoli, da un suo guizzo arriva il gol che qualifica i Reds ed elimina i partenopei dal torneo.

LIVERPOOL – IL PEGGIORE

FIRMINO 6 – Sottotono, è ben imbrigliato dal Napoli e non riesce a esprimere il suo gioco.

NAPOLI – IL MIGLIORE

ALLAN 6.5 – In difficoltà nel primo tempo, quando viene sovente triplicato dai giocatori avversari, esce alla distanza con la sua corsa e i tanti palloni recuperati. È l’ultimo ad arrendersi ad Anfield.

NAPOLI – IL PEGGIORE

MARIO RUI  5 – Ha il compito ingrato di andare in prima battuta su Salah, che ha un altro passo e spesso lo mette in difficoltà e lo salta. Poi si innervosisce e commette tanti errori in fase di disimpegno. Per lui una serata no.

Liverpool-Napoli 1-0: diretta live e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO – Il Napoli ha bisogno di un gol, ma fa un’incredibile fatica a rendersi pericoloso dalle parti di Alisson. Mertens è dolorante, Insigne la brutta copia del giocatore per lunghi tratti ammirato nella prima parte della stagione. Il Liverpool quando accelera crea invece sempre pericoli, con Salah e Alexander Arnold sempre sul pezzo. L’ingresso di Milik al posto di Mertens nel finale di gara dà più soluzioni ai partenopei, che in pieno recupero al 90′ + 2 vanno a un passo dal gol qualificazione, ma Alisson dice di no al polacco e praticamente consegna il passaggio del turno ai Reds. I Reds potrebbero anche raddoppiare, ma sia Salah, sia soprattutto Mané, sprecano tanto nel finale. Finisce 1-0, con il Liverpool che accede agli ottavi come seconda del girone e i partenopei che disputeranno l’Europa League.

90′ + 5 – FINISCE LA PARTITA! Il Napoli perde 1-0 ad Anfield Road contro il Liverpool e viene eliminato dalla Champions League. Decide il gol di Salah al 34′ del primo tempo. I partenopei giocheranno la fase ad eliminazione diretta dell’Europa League in quanto terzi classificati nel girone.

90′ + 4 – OCCASIONE LIVERPOOL: Mané in contropiede salta Albiol e si presenta a tu per tu con Ospina, ma spedisce fuori sulla sinistra.

90′ + 3 – AMMONIZIONE LIVERPOOL: giallo anche a Mané per comportamento ostruzionistico.

90′ + 2 – OCCASIONE NAPOLI! Pallone a centro area per Milik, che la mette giù e prova a trafiggere Alisson, ma il portiere dei Reds con un grande intervento gli dice di no. Poi c’è una carica sullo stesso portiere e Callejòn insacca, ma il gioco è fermo.

90′ + 1 – AMMONIZIONE LIVERPPOOL: l’arbitro sanziona Robertson, che ha perso troppo tempo.

90′ – SOSTITUZIONE LIVERPOOL: Alexander-Arnold non ce la fa a rientrare, al suo posto dentro Lovren nel finale. L’arbitro concede 4 minuti di recupero.

89′ – Tentativo al volo col mancino di Insigne, pallone lontanissimo dai pali della porta.

88′ – Problemi per Alexander-Arnold, che deve lasciare il terreno di gioco per farsi medicare. Napoli in 11 contro 10 che prova il tutto e per tutto per provare a pareggiare.

87′ – OCCASIONE LIVERPOOL: assist all’indietro dalla sinistra dell’area di Salah per Mané, che spreca clamorosamente dal cuore dell’area spedendo sul fondo.

85′ – SOSTITUZIONE LIVERPOOL: problemi per Milner, che lascia il campo. Dentro al suo posto Fabinho, che inizialmente avrebbe dovuto rilevare Wijnaldum.

82′ – AMMONIZIONE LIVERPOOL: Salah commette ostruzione impedendo il rinvio di Ospina e l’arbitro lo punisce con il cartellino giallo.

81′ – OCCASIONE LIVERPOOL: Cross di Alexander-Arnold e deviazione di Wijnaldum, che di testa mette a lato sulla sinistra.

79′ – SOSTITUZIONE LIVERPOOL: dentro Keita, esce Firmino.

79′ – OCCASIONE NAPOLI: si vede in attacco la squadra di Ancelotti, Insigne mette un buon pallone sul secondo palo per Callejòn, che devia in corsa ma spedisce alto da distanza ravvicinata sulla destra dell’area.

78′ – OCCASIONE LIVERPOOL! Van Dijk elude la trappola del fuorigioco e batte a rete in acrobazia ma non inquadra lo specchio.

77′ – OCCASIONE LIVERPOOL! Milner offre una palla perfetta per Mané, ma Ospina si supera salvando con il corpo. Resiste il Napoli, ma i partenopei non riescono ad essere incisivi in attacco, Insigne sottotono finora.

74′ – OCCASIONE LIVERPOOL! Doppio intervento miracoloso di Ospina, che evita il possibile 2-0 chiudendo due volte su Salah.

73′ – Milik scarica all’indietro per Zielinski, che calcia di prima intenzione ma spedisce sul fondo.

70′ – SOSTITUZIONE NAPOLI: ultimo cambio per Ancelotti, che inserisce Ghoulam al posto di Mario Rui. Il portoghese accusa un problema all’adduttore.

69′ – OCCASIONE LIVERPOOL: bella conclusione col destro di Alexander-Arnold, il pallone è deviato prima da

67′ – SOSTITUZIONE NAPOLI: entra Milik al posto di Mertens, non al meglio dopo l’entrata dura di Van Dijk nel primo tempo.

66′ – Riesce tutto bene in questa fase al Liverpool, il Napoli ha bisogno di un gol per riaprire il discorso qualificazione.

63′ – OCCASIONE LIVERPOOL: tiro a giro dalla sinistra di Milner, pallone che esce sul palo più lontano, ma nuovo brivido per Ospina.

62′ – SOSTITUZIONE NAPOLI: primo cambio per Ancelotti, dentro Zielinski al posto di Fabian Ruiz.

60′ – Botta dalla distanza di Henderson, parata facile per Ospina, che si tuffa sulla destra e intercetta il pallone.

58′ – Ancora Liverpool in attacco: conclusione dalla distanza di Van Dijk che esce fuori sulla destra.

58′ – OCCASIONE LIVERPOOL: cross dalla destra di Alexander-Arnold per la testa di Firmino, anche in questo caso traiettoria centrale e Ospina può bloccare.

57′ – OCCASIONE NAPOLI: su angolo dalla destra, stacca di testa Albiol, traiettoria centrale e blocca senza affanni Alisson.

54′ – Soffre molto ora il Napoli sulle verticalizzazioni dei Reds, è bravo però in quest’occasione Koulibaly a chiudere la diagonale su Salah e a fermarlo.

50′ – OCCASIONE LIVERPOOL: Brutta palla persa da Mario Rui sulla sinistra, con Milner che verticalizza subito per Salah. L’egiziano si libera al tiro ma mette di poco a lato sul primo palo. Rischia grosso il Napoli.

48′ – Grande giocata di Salah sulla trequarti, con l’egiziano che va via di forza ad Allan e smarca Wijnaldum: tentativo improbabile con l’esterno del giocatore olandese e pallone spedito malamente sul fondo.

46′ – INIZIA IL SECONDO TEMPO AD ANFIELD! Nessuna sostituzione per le due squadre dopo l’intervallo.

SINTESI PRIMO TEMPO – Napoli troppo nervoso e impreciso, Liverpool cinico e cattivo. Può spiegarsi così il vantaggio di misura del Liverpool dopo i primi 45 minuti. Salah sbaglia il controllo e grazia gli azzurri all’8′, i partenopei reagiscono prontamente con un bel tiro di interno piede di Hamsik che finisce di poco alto sopra la traversa. Paura al 13′ per un’entrata col piede a martello di Van Dijk su Mertens, si teme il peggio per il belga che invece si riprende e può continuare la partita. La gara si sviluppa su ritmi alti e al 34′ i Reds sfruttano uno svarione collettivo della difesa azzurra per portarsi in vantaggio con Salah. Poco dopo Fabian Ruiz ha spazio per il tiro ma calcia debolmente fra le braccia di Alisson, con il primo tempo che si chiude senza altri particolari sussulti.

45′ + 3 – FINISCE IL PRIMO TEMPO! Liverpool in vantaggio per 1-0 sul Napoli grazie a una rete di Salah al 34′. Con questo risultato i partenopei sarebbero eliminati. La squadra di Ancelotti è dunque chiamata a un grande secondo tempo per ribaltare le sorti del match.

45′ + 1 – Mertens vede Alisson fuori dai pali e cerca il pallonetto dai 30 metri, ma spedisce sul fondo.

43′ – Regge il vantaggio del Liverpool, Napoli poco incisivo in avanti fino a questo momento.

40′ – AMMONIZIONE NAPOLI, KOULIBALY: il centrale senegalese pesta il piede di Salah, l’arbitro lo ammonisce e comanda il calcio di punizione per i Reds.

37′ – Ancora spazi per il Napoli in contropiede, ma Fabian Ruiz sbaglia totalmente la misura del cross, e Mertens non può arrivare sul pallone sul secondo palo.

35′ – OCCASIONE NAPOLI: Fabian Ruiz ha spazio per calciare dal limite, ma la sua conclusione è centrale e blocca facilmente Alisson.

34′ – GOL DEL LIVERPOOL, SALAH! I Reds si portano in vantaggio con un’azione individuale di Salah e un errore collettivo della difesa del Napoli. L’egiziano riceve palla sulla destra dell’area, salta Koulibaly e dalla riga di fondo effettua un preciso tiro-cross che passa sotto le gambe di Ospina e si infila nell’angolino più lontano.

29′ – Rallenta ora un po’ il ritmo il Liverpool, che si rifugia nel fraseggio insistito in fase difensiva di fronte al pressing alto del Napoli.

27′ – Mischia furibonda nell’area del Napoli, propiziata da una giocata di Salah, ma i partenopei si salvano in qualche modo.

26′ – Firmino prova a penetrare nell’area del Napoli, ma Albiol è un muro e ferma l’attaccante brasiliano.

24′ – Cambio di gioco di Hamsik, che gira sulla destra per l’inserimento di Callejòn. Cross sul secondo palo dello spagnolo, Van Dijk è ancora bravo ad anticipare Insigne e a rifugiarsi in calcio d’angolo.

22′ – GOL ANNULLATO AL LIVERPOOL: Salah dalla destra mette sul secondo palo per Mané, che davanti a Ospina non sbaglia. Ma l’attaccante era in posizione irregolare e l’arbitro annulla.

18′ – Bel salvataggio difensivo di Robertson, che legge il passaggio di Fabian Ruiz e anticipa Insigne.

16′ – Fortunatamente per il Napoli, dopo qualche minuto a bordo campo Mertens può riprendere il suo posto sul terreno di gioco.

13′ – AMMONIZIONE LIVERPOOL, VAN DIJK: entrata durissima di Van Dijk su Mertens con il piede a martello, l’olandese tocca prima il pallone poi la caviglia del belga, che si gira nell’urto con il difensore avversario. I giocatori del Napoli invocano il rosso, Skomina estrae il cartellino giallo per l’olandese.

10′ – OCCASIONE LIVERPOOL: ancora i Reds pericolosi, cross dalla destra di Van Dijk, sul secondo palo irrompe di testa Milner che mette di poco alto sopra la traversa.

9′ – OCCASIONE NAPOLI: pronta risposta degli azzurri, Mertens va sul fondo sulla destra e scarica all’indietro per Hamsik, che calcia subito con l’interno mettendo di poco alto sopra la traversa di Alisson.

8′ – OCCASIONE LIVERPOOL: traversone dalla sinistra di Robertson per Salah, che penetra a centro area ma sbaglia il controllo e permette a Ospina di controllare. Clamorosa palla-goal fallita dai Reds.

6′ – Traversone di Mario Rui dalla sinistra a cercare Mertens a centro area, salvataggio provvidenziale di Van Dijk che mette in calcio d’angolo.

3′ – Subito Napoli pericoloso con un’apertura di Allan sulla destra dell’area per Callejòn, ma lo spagnolo è in ritardo e non riesce a intercettare il pallone.

1′ – INIZIA LA PARTITA!

Liverpool e Napoli fanno il loro ingresso in campo e suonano le note dell’inno della Champions League.

Le due squadre sono nel tunnel degli spogliatoi, pronte a fare il loro ingresso sul terreno di gioco.

Brividi ad Anfield, tutto lo stadio canta “You’ll never walk alone”. Tutto pronto per Liverpool-Napoli.

Squadre in campo per il riscaldamento pre-partita ad Anfield, cresce l’attesa per Liverpool-Napoli.


Liverpool-Napoli: formazioni ufficiali

LIVERPOOL (4-3-3): Alisson; Alexander-Arnold, Matip, Van Dijk, Robertson; Wijnaldum, Henderson, Milner; Salah, Firmino, Mané. A disposizione: Mignolet, Fabinho, Lovren, Keita, Sturridge, Shaqiri, Origi. Allenatore: Jurgen Klopp

NAPOLI (4-4-2): Ospina; Maksimovic, Albiol, Koulibaly, Mario Rui; Callejon, Allan, Hamsik, Fabian Ruiz; Mertens, Insigne. A disposizione: Karnezis, Hysaj, Ghoulam, Diawara, Zielinski, Ounas, Milik. Allenatore: Carlo Ancelotti


Liverpool-Napoli: probabili formazioni e pre-partita

Qualche problema in difesa per Klopp, che perde Joe Gomez per infortunio e cercherà di recuperare Lovren almeno per la panchina. Dal 1′, accanto a Van Dijk, dovrebbe giocare Matip, con Alexander-Arnold e Robertson terzini. Davanti Mané ha recuperato dai suoi problemi fisici e dovrebbe giocare dal 1′ nel tridente con Salah e Firmino.

Ancelotti, nel suo classico 4-4-2, si affiderà a Maksimovic e Mario Rui come esterni bassi, al centro della difesa agiranno come al solito Albiol e Koulibaly. A centrocampo Callejón e Fabian Ruiz saranno le due ali, con Allan e Hamsik interni. Davanti la coppia d’attacco sarà composta da Insigne e Mertens, con Milik che partirà inizialmente dalla panchina.

LIVERPOOL (4-3-3): Alisson; Alexander-Arnold, Matip, Van Dijk, Robertson; Milner, Henderson, Keita; Salah, Firmino, Mané. A disposizione: Mignolet, Fabinho, Lovren, Keita, Sturridge, Shaqiri, Lallana. Allenatore: Jurgen Klopp

NAPOLI (4-4-2): Ospina; Maksimovic, Albiol, Koulibaly, Mario Rui; Callejon, Allan, Hamsik, Fabian Ruiz; Mertens, Insigne. A disposizione: Karnezis, Luperto, Malcuit, Hysaj, Zielinski, Rog, Milik. Allenatore: Carlo Ancelotti


Liverpool-Napoli: i precedenti del match

Bilancio in perfetto equilibrio fra Liverpool e Napoli negli unici 3 precedenti: una vittoria dei Reds, una dei partenopei e un pareggio. Nella sfida di andata al San Paolo i campani si sono imposti 1-0 con rete della vittoria firmata da Lorenzo Insigne. Storicamente le squadre italiane sono uscite per 4 volte vincitrici ad Anfield. Il primo ad espugnare lo storico stadio inglese è stato il Genoa di Bagnoli, che nella Coppa UEFA del 1991-92 si impose 0-2 con una doppietta di Pato Aguilera. La seconda volta risale al 2001, quando la Roma di Capello vince 1-0 ad Anfield con goal di Guigou, ma viene eliminata agli ottavi per la sconfitta 2-0 all’andata. Il terzo exploit di un’italiana ad Anfield è stato della Fiorentina, che nel 2009, già qualificata agli ottavi, ribalta lo svantaggio iniziale con Jorgensen e Gilardino e vince il proprio girone. L’ultima volta che un’italiana ha vinto in casa del Liverpool è stato infine nel 2012. Protagonista l’Udinese di Guidolin, che in Europa League supera 3-2 i Reds di Suarez e Gerrard con Di Natale, un autogol di Coates e un gol di Pasquale, e va in testa al suo girone.


Liverpool-Napoli: l’arbitro del match

L’arbitro designato per dirigere la delicata sfida fra Liverpool e Napoli è signor Damir Skomina. Precedenti positivi per i campani con il fischietto sloveno, con 3 vittorie e un’unica sconfitta in 4 gare, mentre il bilancio è totalmente negativo per i Reds, che con lui hanno sempre perso con 4 ko in altrettante partite. L’ultima volta è stata la semifinale di ritorno con la Roma all’Olimpico, nella quale i giallorossi di Di Francesco si sono imposti 4-2 pur venendo eliminati. Fra i 4 ko dei Reds con Skomina a dirigere il match ce n’è anche uno ad Anfield contro un’italiana: era il 2009 e gli inglesi persero 2-1 con la Fiorentina.


Liverpool-Napoli Streaming: dove vederla in tv

Liverpool-Napoli sarà trasmessa a partire dalle ore 21 in diretta tv satellitare sulle frequenze di Sky Sport Arena (canale 204 dello Sky Box, in HD 243) e Sky Calcio 3 (canale 253 dello Sky Box), oltre che in streaming per pcsmartphone e tablet su tutti i device iOSAndroid e Windows Mobile tramite app Sky Go o, per gli abbonati, su NOW TV. Ecco una lista dei siti per vedere le partite in diretta: Stream HD Calcio.