Milan, Gazidis incontra la Uefa e prende in mano il Diavolo

Milan, Gazidis incontra la Uefa e prende in mano il Diavolo
© foto www.imagephotoagency.it

Milan, Ivan Gazidis ha incontrato la Uefa giovedì per ribadire la bontà del progetto di Elliott. Ora il dirigente sudafricano sarà più presente anche mediaticamente

Nella giornata di giovedì Ivan Gazidis ha incontrato i vertici Uefa per sottolineare ulteriormente la bontà del progetto di Elliott al Milan. L’hedge fund infatti ha già iniziato l’opera di risanamento dei conti del club e punta a raddoppiarne il fatturato seguendo le regole dettate dall’Uefa, tuttavia i pericoli per la prossima sentenza dell’organo federale (previsti per fine maggio, inizio giugno) spaventano e non poco. Secondo quanto affermato dal noto giornalista esperto di calcio e finanza Marco Bellinazzo infatti il Milan rischia concretamente l’esclusione dalle competizioni europee che spingerebbe il Milan (nel caso centrasse la qualificazione in Champions) ad iniziare una vera e propria battaglia legale per la riammissione.

Gazidis vuole maggiore potere

Intanto però l’opera di Gazidis è chiara, dopo un primo anno nell’ombra l’amministratore delegato ha tutta l’intenzione di accentrare maggiormente le responsabilità anche mediatiche della società. Il lavoro svolto da Leonardo non ha convinto il dirigente sudafricano che infatti dalla prossima annata vorrebbe gestire con maggiore autonomia determinate situazioni interne lasciando al brasiliano, o chi lo sostituirà, solo la gestione del calciomercato.