Milan, Salvini attacca Higuain: «Un mercenario». E scherza su Piatek

Milan, Salvini attacca Higuain: «Un mercenario». E scherza su Piatek
© foto www.imagephotoagency.it

Il Ministro dell’Interno Matteo Salvini si scaglia contro Higuain e scherza sul nuovo attaccante del Milan, Piatek. Ecco le dichiarazioni

Si avvicina la sfida a San Siro tra Milan e Napoli. Mancherà Gonzalo Higuain, che ha lasciato i rossoneri per il Chelsea, ritrovando Maurizio Sarri. Il club milanese ha sostituito l’argentino con il bomber polacco Krzysztof Piatek. Il Ministro dell’Interno Matteo Salvini, noto tifoso del Diavolo, ha commentato duramente l’addio del numero nove. Ecco le parole polemiche del leader della Lega Nord:«Sono felice della partenza di Higuain. L’attaccamento alla maglia è fondamentale, se ne è andato e abbiamo vinto. Vada altrove. I mercenari in politica e nel calcio non mi piacciono. Se mi piace Piatek? Molto. Poi è un comunitario (ride, ndr)».