Milan-Spal 2-1: pagelle e tabellino

Milan-Spal 2-1: pagelle e tabellino
© foto www.imagephotoagency.it

Milan-Spal, 19ª giornata Serie A 2018/2019: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

Il Milan soffre ma vince e porta a casa una vittoria importantissima, fondamentale, per il futuro di Rino Gattuso. Il tecnico salva la panchina, trovando la conferma sulla panca e ritrovando Gonzalo Higuain. Il Pipita ha risolto un match intricato, con una giocata delle sue. Svogliato e impacciato nel primo tempo, l’argentino si è ritrovato dopo il gol. Ed è scoppiato in lacrime. Nel finale rossoneri in 10 per l’espulsione di Suso e Donnarumma decisivo con una grande parata su Fares. Ottima prova della Spal che può tornare a casa consapevole di aver giocato una buona gara. Sorride il Milan per la vittoria e per il gol ritrovato del Pipita.

Milan-Spal: tabellino

MARCATORI: 13′ pt Petagna (S); 16′ pt Castillejo, 19′ st Higuain (M)

MILAN (4-3-3): Donnarumma 7; Abate 6 (17′ st Calabria 6,5), Zapata 6, Romagnoli 5,5, Rodriguez 6; Kessie 6,5, Bakayoko 7, Calhanoglu 6,5; Suso 6, Higuain 7 (37′ st Borini S.v.), Castillejo 7 (17′ st Cutrone 6). A disposizione: Reina, Donnarumma, Mauri, Conti, Bertolacci, Montolivo, Musacchio, Laxalt, Tsadjout. Allenatore: RinoGattuso

SPAL (3-5-2): Gomis 6; Cionek 6,5, Bonifazi 6, Felipe 6; Dickmann 5 (1′ st Vicari 6), Missiroli 6,5, Schiattarella 6,5 (28′ st Valdifiori 6), Kurtic 6, Costa 5 (8′ st Fares 5,5); Antenucci 6, Petagna 7. A disposizione: Poluzzi, Milinkovic Savic, Simic, Valori, Floccari, Moncini, Everton Luiz, Paloschi, Viviani. Allenatore: Leonardo Semplici.

ARBITRO: Abisso della sezione di Palermo

NOTE: AMMONITI: Kurtic, Schiattarella (S); Castillejo, Zapata, Suso (M). ESPULSI: Suso (M)

MILAN – IL MIGLIORE

HIGUAIN 7 – Trova il gol dopo 866 minuti e si sfoga esultando in maniera viscerale e lasciandosi andare in un pianto che è un mix di gioia e dolore. Dopo il gol è un altro giocatore: dribbla, corre, è nel vivo del gioco. Standing ovation all’uscita: è stata l’ultima volta in rossonero?

MILAN – IL PEGGIORE

ROMAGNOLI 5,5 – Spesso e volentieri è stato uno dei migliori in campo oggi sbaglia e perde il duello con Petagna. Male in occasione del gol, rischia, lasciando troppo spazio all’attaccante, anche nel secondo tempo. Mezzo voto in più per la deviazione provvidenziale nei minuti finali.

SPAL – IL MIGLIORE

PETAGNA 7 – Ottima prova dell’ex attaccante rossonero che ha trovato il primo gol dell’ex dopo 5 sfide contro i rossoneri. Segna un gol da centravanti record, arrivando a quota 6 (record personale). Nella seconda frazione sfiora la doppietta.

SPAL – IL PEGGIORE

COSTA 5 – Sbaglia tutto con un folle passaggio in verticale, in area di rigore: Dickmann non riesce a proteggere il pallone e Castillejo porta il Milan sull’1-1. Un regalo di Natale in ritardo per il Milan


Milan-Spal: diretta live e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO – Il Milan riprende da dove aveva lasciato, attacca e trova il gol con Higuain, nuovamente a segno dopo 866 minuti di digiuno. Il Pipita c’è e trascina il Milan. Bella la sfida a distanza con l’altro bomber, Petagna, autore di una grande partita e di un grande gol. Nel finale espulso Suso ma l’espulsione non cambia il finale grazie a un miracolo di Donnarumma. 

45’+4 – TRIPLICE FISCHIO FINALE! MILAN-SPAL 2-1.

45’+3 – DONNARUMMA! Grandissima parata dell’estremo difensore rossonero che vola e salva i suoi su un colpo di testa ravvicinato e angolato di Fares.

45’+4 – Quattro minuti di recupero.

44′ – MILAN IN 10! Suso, già ammonito, per un fallo su Valdifiori: entrata in ritardo del numero 8.

40′ – Ancora Petagna che calcia dal limite dell’area ma sulla sua strada trova Romagnoli che stavolta salva i rossoneri.

37′ – Cambio nel Milan: standing ovation per Higuain che esce tra le lacrime. Al suo posto Borini.

36′ – Si addormenta la Spal su un calcio d’angolo di Calhanoglu: il turco serve Kessié che calcia ma non trova la porta.

34′ – Ammonito Suso per proteste.

33′ – Spal vicinissima al pareggio: colpo di testa violento di Cionek su calcio d’angolo di Valdifiori, palla che sfiora il palo a Donnarumma battuto. Spavento per il Milan!

28′ – L’ammonito Schiattarella lascia il posto a Valdifiori.

28′ – Ammonito Zapata.

27′ – Numero e conclusione di Bakayoko, Una Siro per poco non viene giù ma Gomis vola e dice di no al centrocampista rossonero.

25′ – Higuain avvia l’azione servendo Suso che mette sul secondo palo per Calhanoglu che rientra e calcia trovando la deviazione col braccio di Missiroli. L’arbitro non ravvede e il Var non interviene.

25′ – Giallo per Schiattarella.

19′ – GOL DEL MILAN! HA SEGNATO HIGUAIN! Altruismo di Calhagnolu che mette al centro un gran pallone: Higuain controlla, dribbla e scaraventa in porta con tutte le sue forze. Si sblocca il Pipita, in lacrime dopo il gol.

17′ – Doppio cambio nel Milan: dentro Calabria e Cutrone per Abate e Castillejo.

13′ – Abate cade male e accusa problemi alla spalla. Il giocatore rientra in campo dolorante dopo le cure dei medici.

12′ – Petagna sfida Romagnoli e lo salta, va alla conclusione a giro e la palla non finisce lontana dall’incrocio.

11′ – Prima ammonizione per il Milan: giallo a Castillejo.

8′ – Semplici richiama Costa, spazio a Fares.

6′ – Ammonito Kurtic.

1′ – Il secondo tempo inizia con una novità nella Spal: Vicari prende il posto di Dickmann. La formazione di Semplici passa al 4-4-2.

SINTESI PRIMO TEMPO – Milan in controllo della gara ma sotto di un gol al 13’ per una bella giocata di Petagna che si è letteralmente inventato un gol. I rossoneri hanno avuto la forza di reagire e hanno trovato il pari con Castillejo, interrompendo il digiuno della formazione milanista che durava da 395 minuti. Il Milan ha continuato ad attaccare e ha sfiorato il gol in almeno 3 occasioni. Il Milan ha macinato gioco e ha creato occasioni ma Higuain non è tranquillo, non è ‘cattivo’ come suo solito.

45’+1 – FINE PRIMO TEMPO.

45′ – Un minuto di recupero.

44′ – Fischi per il Pipita dopo un brutto controllo in area.

41′ – Calhanoglu calcia da fuori area, cadendo: palla fuori ma non di molto.

36′ – Grande occasione per Bakayoko che, tutto solo al centro dell’area, come un rigore in movimento, ha calciato di controbalzo, alto.

32′ – Abate entra in area ma sbaglia il cross, un rimpallo favorisce Kessié che calcia di prima intenzione ma l’ivoriano non trova la porta.

25′ – Il Milan prova a sfondare dalle parti di Suso. Diversi errori di misura da parte di Higuain.

16′ – GOL DEL MILAN! Gran gol di Castillejo che recupera palla su Dickmann e spedisce il pallone in porta con un gran mancino.

13′ – GOL DELLA SPAL! L’ex Petagna calcia in porta, palla deviata che finisce alle spalle di Donnarumma. Bravo l’attaccante a lavorare il pallone, difendendo palla su Romagnoli e fortunato nel trovare la deviazione del capitano milanista.

8′ – GOL ANNULLATO AL MILAN! Gran palla di Suso, sul secondo palo, inserimento di Romagnoli ma Gomis anticipa il difensore. Dal corner seguente gol dei rossoneri con Bakayoko che ha tirato in porta, la palla è stata deviata da uno spallino ed è finita nella disponibilità di Romagnoli che ha mandato in porta il pallone. Gol annullato però per fuorigioco. Decisione confermata dal Var.

4′ – Buon avvio di match per il Milan che sta provando a sfondare sulle fasce. Buon avvio anche di Higuain.

1′ – E’ iniziata la gara.

Squadre in campo, la partita sta per iniziare.

Diretta live dalle ore 20.30


Milan-Spal: formazioni ufficiali

Tutti in campo per Rino Gattuso! Ieri la società ha ribadito la fiducia nei confronti del tecnico rossonero ma ha chiesto un cambio di tendenza. I rossoneri hanno sistemato la fase difensiva ma non segnano da 4 partite consecutive (record negativo di 34 anni fa eguagliato). Bonaventura, Caldara, Biglia e Strinic riempiono la lunga lista degli indisponibili rossonera; Thiam, Djourou e Lazzari sono gli indisponibili della formazione estense guidata da mister Semplici. Milan e Spal in campo con ambizioni diverse ma con un unico obiettivo: vincere per rilanciarsi. Presto tutti gli aggiornamenti e la diretta live di MilanSpal.

MILAN (4-3-3): Donnarumma; Abate, Zapata, Romagnoli, Rodriguez; Kessie, Bakayoko, Calhanoglu; Suso, Higuain, Castillejo. A disposizione: Reina, Donnarumma, Calabria, Mauri, Borini, Conti, Bertolacci, Montolivo, Musacchio, Cutrone, Laxalt, Tsadjout. Allenatore: RinoGattuso

SPAL (3-5-2): Gomis; Cionek, Bonifazi, Felipe; Dickmann, Missiroli, Schiattarella, Kurtic, Costa; Antenucci, Petagna. A disposizione: Poluzzi, Milinkovic Savic, Simic, Valori, Floccari, Moncini, Valdifiori, Vicari, Everton Luiz, Paloschi, Viviani, Fares. Allenatore: Leonardo Semplici.


Milan-Spal: probabili formazioni e pre-partita

Il Milan è alle prese con il dubbio Suso: lo spagnolo ha sostenuto un provino e dovrebbe partire dal 1′ minuto. Il giocatore spagnolo dovrebbe comporre il tridente offensivo rossonero insieme a Higuain e Castillejo con Cutrone che dovrebbe iniziare dalla panchina. In mezzo al campo Calhanoglu mentre in difesa dovrebbe esserci spazio per la coppia centrale formata da Musacchio e Romagnoli. Nella Spal pochi dubbi di formazione. Costa dovrebbe rimpiazzare l’infortunato Lazzari. In mezzo al campo Missiroli, Schiattarella, Kurtic. In avanti il duo formato da Antenucci e Petagnam uno degli ex della sfida.

MILAN (4-3-3): G. Donnarumma; Calabria, Musacchio, Romagnoli, Rodriguez; Kessié, Bakayoko, Calhanoglu; Suso, Higuain, Castillejo. A disposizione: Reina, A. Donnarumma, Abate, Conti, Laxalt, Zapata, Bertolacci, Mauri, Montolivo, Borini, Cutrone, Tsadjout. Allenatore: Gennaro Gattuso.

SPAL (3-5-2): Gomis; Cionek, Vicari, Felipe; Costa, Missiroli, Schiattarella, Kurtic, Fares; Antenucci, Petagna. A disposizione: Milinkovic-Savic, Poluzzi, Bonifazi, Dickmann, Simic, Everton Luiz, Valdifiori, Valoti, Viviani, Floccari, Paloschi, Moncini. Allenatore:Leonardo Semplici.


Milan-Spal: precedenti

Sono 34 i precedenti in Serie A tra Milan e Spal. Il bilancio pende nettamente dalla parte rossonera: il Milan ha vinto in 21 occasioni contro l’unica vittoria degli estensi datata 9 giugno 1957, quando gli estensi si imposero a San Siro con il punteggio di 0-1. Sono stati 12 invece i pareggi. La musica non cambia nei 17 precedenti giocati in terra milanese: 12 vittorie rossonere, 4 pareggi e un solo successo per gli ospiti.


Milan-Spal: arbitro

Sarà Rosario Abisso l’arbitrodel posticipo della 19esima giornata di Serie A, tra Milan e Spal. Il fischietto siciliano sarà coadiuvato dai guardalinee Prenna e Rocca e dal quarto uomo Chiffi. Al VAR invece siederà il sig. Fabbri. Abisso ha diretto il Milan per una volta in questa stagione, nella trasferta di Cagliari terminata sull’1-1. Nel complesso 3 partite: 1 vittoria (in un Milan-Spal 2-0 del 20.09.2017), un pari e una sconfitta. Cinque i precedenti tra l’arbitro siciliano e la Spal: 3 in Serie A (2 sconfitte e un pari), 2 in B (1 ko e una vittoria).


Milan-Spal Streaming: dove vederla in tv

Milan-Spal sarà trasmessa a partire dalle ore 20.30 in diretta streaming per pc, smartphone, tablet, smart tv e console su tutti i device compatibili tramite app DAZN, gratuitamente per gli abbonati Mediaset Premium e a pagamento per quelli Sky Sport (anche in tv attraverso decoder Sky Q per tutti coloro che hanno acquistato il ticket aggiuntivo), ma sempre tramite app DAZN. Clicca qui per abbonarti un mese gratis a DAZN.