Playoff Serie B, Benevento-Cittadella 0-3: pagelle e tabellino

Playoff Serie B, Benevento-Cittadella 0-3: pagelle e tabellino
© foto www.imagephotoagency.it

Benevento-Cittadella, semifinale playoff Serie B 2018-2019: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

Clamoroso al Vigorito. Il Benevento sciupa il vantaggio acquisito nella gara d’andata e subisce una roboante sconfitta per 3-0 tra le mura amiche. Protagonista di serata il Cittadella di mister Venturato che mette in campo una maggior determinazione. Primi 30 minuti tutti a tinte giallorosse, con Coda ed Insigne vicini al gol. Al 36′ cambia tutto: Diaw sfrutta un errore di Montipò e porta in vantaggio i veneti. Al 44′ duro colpo per il Benevento, con il raddoppio del Cittadella grazie all’azione di Panico. Secondo tempo che inizia sulla falsariga della fine della prima frazione di gioco. Al 54′ Moncini di tacco regala il 3-0 a mister Venturato, con la partita che si chiude virtualmente qui. Cittadella per la prima volta nella sua storia ad una finale playoff di Serie B, dove attenderà la vincente di Pescara-Hellas Verona. Benevento che esce tra i fischi dei suoi tifosi al Vigorito, dopo una stagione bellissima.

IL MIGLIORE: DIAW7.5 La mossa a sorpresa di mister Venturato, un’autentica spina nel fianco nella retroguardia dei sanniti. Suo il gol che spiana la strada alla clamorosa rimonta del Cittadella. Nel finale tiene alta la squadra, grazie ad una tenuta fisica straripante. Menzione d’onore per il portiere Paleari, sempre sicuro, che regala tranquillità ai veneti.

IL PEGGIORE: TELLO4.5 Il centrocampista ex Juve non ne indovina una. Sbaglia un sacco di passaggi, perde una marea di palloni, sembra sconsolato. Sbuffa, gira gli occhi al cielo, sembra distratto e svogliato. Le imbucate per i gol del primo tempo arrivano dalla sua zona di competenza: serata da dimenticare sia per il risultato che per la prestazione personale.


Benevento-Cittadella 0-3: tabellino

Marcatori: 36′ Diaw, 44′ Panico, 54′ Moncini

BENEVENTO (4-3-1-2): Montipò 5; Maggio 6, Volta 6, Caldirola 6, Letizia 5.5 (65′ Asencio 5); Tello 4.5, Viola 6, Bandinelli 5 (55′ Bonaiuto 5); Ricci 5 (46′ Improta 5.5); Insigne 6.5, Coda 6. A dispozione: Gori, Del Pinto, Antei, Di Chiara, Tuia, Costa, Improta, Buonaiuto, Gyamfi, Asencio, Crisetig, Vokic. Allenatore: Bucchi 5

CITTADELLA (4-3-1-2): Paleari 7.5; Ghiringhelli 6.5 (80′ Cancellotti s.v.), Frare 6, Adorni 6.5, Rizzo 6 (75′ Camigliano 6); Siega 6.5, Iori 7, Branca 6; Panico 6.5; Moncini 7 (65′ Scappini 6), Diaw 7.5. A disposizione: Maniero, Benedetti, Parodi, Camigliano, Drudi, Cancellotti, Schenetti, Pasa, Maniero, Bussaglia, Scappini,
Finotto. Allenatore: Venturato 7

Arbitro: Sacchi di Macerata 6.5

Note: Ammonizioni: Adorni, Panico, Branca, Paleari, Diaw (C), Insigne, Caldirola (B)

 


Benevento-Cittadella: diretta live

FINISCE QUI: Cittadella in finale per la prima volta nella sua storia, delusione Benevento

ULTIMO GIRO D’OROLOGIO, Cittadella sempre più vicino alla finale

94′: Insigne con le ultime forze. Rientra sul sinistro, pallonetto, ma Paleari allontana

92′: ammonito Caldirola che allontana la palla, rabbiosamente

Sono 7 i minuti di recupero

Forcing del Benevento con le ultime forze, missione quasi impossibile

87′: occasionissima per il Benevento. Cross tagliato, Adorni anticipa tutti con un autentico miracolo

84′: occasione per il Benevento. Coda pesca Insigne in area di rigore, destro dell’ex Napoli ma Paleari mette in angolo

83′: proteste di Coda per una trattenuta al centro dell’area di rigore

82′: si rialza Maggio dopo aver ricevuto le cure mediche

81′: botta di sinistro di Branca dal limite dell’area che colpisce Maggio. Il terzino resta a terra

80′: cambio per il Cittadella. Fuori uno stremato Ghiringhelli, dentro Cancellotti

Il tempo stringe per il Benevento, che si riversa in avanti. Cittadella che non si scompone e amministra bene la partita

75′: sostituzione per il Cittadella. Fuori Rizzo, dentro Camigliano

72′: dopo la revisione VAR Sacchi conferma la sua decisione: gol annullato

69′: Iori trova il 4-0 ma Sacchi ferma il gioco. Il capitano del Cittadella parte in posizione di fuorigioco

67′: ancora occasione per il Cittadella. Diaw appena entrato in area scarica un destro violento ma centrale. Montipò allontana con i pugni

65′: girandola di cambi. Bucchi toglie Letizia e inserisce Asencio. Nel Cittadella esce Moncini ed entra Scappini

63′: ancora un’ammonizione. Giallo a Diaw per un’entrata scomposta su Viola

62′: giallo per Insigne per un brutto fallo su Ghiringhelli

61′: giallo per Paleari per perdita di tempo. Il portiere ritarda la rimessa da fondo campo

Partita che si fa difficile, spezzettata con molti falli

58′: giallo per Branca, che con la gamba tesa rifila una scarpata a Viola

56′: Benevento in sbandata totale, Cittadella ancora vicino al gol. Destro da fuori di Diaw, miracolo di Montipò

55′: corre ai ripari Bucchi. Fuori Bandinelli, dentro Bonaiuto

54′: GOOL! Ancora Cittadella! Azione confusa, palla in mezzo, Moncini di tacco, spalle alla porta fa 0-3. Ora per il Benevento si fa durissima

50′: Benevento in pressione alla ricerca di un gol che riaprirebbe la qualificazione

47′: provano a dialogare Improta e Insigne. Il neo entrato triangola col 19, ma sbraccia liberandosi di Rizzo. Gioco fermo per il fallo del giallorosso

SI RIPARTE AL VIGORITO

Rientrano in campo le squadre: Cittadella con gli stessi 11, Bucchi invece cambia. Fuori Ricci, dentro Improta

45′: finisce il primo tempo. Benevento in controllo per 30 minuti, poi si scioglie dopo il gol di Diaw. Secondo tempo tutto da vivere, col Benevento che deve tentare il tutto per tutto per agguantare la finale.

44′: GOOOL! Raddoppio del Cittadella! Panico si accentra dalla sinistra, destro secco, deviazione di Viola che mette fuori causa Montipò. Con questo risultato Cittadella in finale

41′: palo del Cittadella. Sviluppo da fallo laterale, palla messa in mezzo, Siega di testa colpisce il palo. Brividi per i tifosi giallorossi

38′: ammonito Panico per un fallo sulla trequarti

36′: vantaggio Cittadella con Diaw. Clamoroso! Paleari compie un autentico miracolo su Ricci, la palla viene allontanata, Diaw anticipa tutti e si invola verso la porta del Benevento. Montipò sbaglia l’uscita e manca la palla, Diaw si porta la palla al limite dell’area piccola e conclude a rete. Tutto riaperto

33′: ancora Insigne. Azione sulla destra, rientra sul mancino e mette una palla morbida al centro: Paleari in uscita plastica allontana

32′: ci prova il Cittadella con Diaw. Azione nella fascia centrale dal campo, tiro dell’attaccante dei veneti che si spegne distante dalla porta di Montipò

Viola e Insigne deliziano il pubblico del Ciro Vigorito: che classe

26′: tiro improvviso di Ghiringelli dalla fascia, che impegna Montipò, costretto a mettere in angolo

23′: lampo di Coda. Cross tagliato dalla sinistra di Letizia, Coda anticipa tutti di testa: palla che finisce di poco a lato

22′: fase di stallo della gara con azioni poco pericolose da una parte e dall’altra

18′: angolo di Viola che calcia direttamente in porta. Palla in rete ma Sacchi annulla per un fallo in attacco di Volta

15′: proteste timide del Cittadella. Sospetta trattenuta di Letizia su Moncini al limite dell’area difesa del Benevento. Sacchi fa continuare

13′: Benevento in controllo della gara e sempre pericoloso. Mischia dopo il calcio d’angolo con i giallorossi che sfiorano il vantaggio

13′: ancora Benevento, ancora Insigne. Sulla punizione scaturita dal fallo di Adorni, sponda di Coda e Insigne defilato centra un difensore del Cittadella. Angolo per i sanniti

12′: ammonizione per Adorni, che trattiene Insigne su una ripartenza del Benevento

Scende una copiosa pioggia sul Ciro Vigorito di Benevento

8′: ancora Benevento. Uno-due di settanta metri tra Letizia e Insigne: palla all’esterno, corsa verso la fascia sinistra, cross in mezzo e inserimento del numero 19. Colpo di testa indirizzato verso la porta, Paleari mette in angolo

6′: pressione prolungata del Benevento. Azione di Insigne sulla destra, che si accentra e scodella al centro, palla messa fuori con Bandinelli che colpisce al volo ma alto

4′: grandissima azione di Cristian Maggio. Progressione tambureggiante sulla destra, cross dal fondo, Bandinelli non arriva sulla palla per un soffio

2′: percussione di Diaw, palla ribattuta che finisce sul fondo. Si riprende con il rinvio per il Benevento

1′: subito grande aggressività. Fallo di Bandinelli su Iori

SI PARTE! FISCHIO D’INIZIO AL VIGORITO, il clima è quello delle grandi occasioni


Benevento-Cittadella: formazioni ufficiali

BENEVENTO (4-3-1-2): Montipò; Maggio, Volta, Caldirola, Letizia; Tello, Viola, Bandinelli; Ricci; Insigne, Coda

CITTADELLA (4-3-1-2): Paleari; Ghiringhelli, Frare, Adorni, Rizzo; Siega, Iori, Branca; Panico; Moncini, Diaw


Benevento-Cittadella: probabili formazioni e pre partita

Bucchi: «Affronteremo una squadra forte che sa bene cosa fare. Il Cittadella è fastidioso, sa giocare e si conosce molto bene. Fa sempre la sua partita come la faremo noi. La partita d’andata non esiste, giocheremo come se fosse 0-0 e proveremo a vincere. Questo è ciò che dobbiamo fare, loro cercheranno di metterci in difficoltà. All’interno della gara poi ci saranno degli episodi che dovremmo valutare bene. Insigne da punta ha fatto bene, Improta ci dà tantissime soluzioni così come Buonaiuto, Ricci o Vokic. Sono caratteristiche diverse ma faremo le cose fatte per bene».

Venturato: «Nel calcio tutto è possibile, dipenderà da quello che riusciremo a fare in campo. Il Benevento parte favorito perché noi dobbiamo vincere con due gol di scarto in trasferta. Si tratta di un’impresa difficile, ma bisogna scendere in campo con la convinzione di potercela fare. Scenderemo in campo con la voglia di giocarci la partita, senza pensare a cosa è successo nella gara d’andata. Dovremo cercare di sbloccare la partita nella fase iniziale, che potrebbe aiutarci a rimontare. Voglio che la squadra dia tutto ed esca dal campo senza rimpianti, se poi il Benevento avrà fatto meglio di noi gli faremo i complimenti». 

BENEVENTO (4-3-1-2): Montipò; Maggio, Volta, Caldirola, Letizia; Tello, Viola, Bandinelli; Ricci; Insigne, Coda

CITTADELLA (4-3-1-2): Paleari; Ghiringhelli, Adorni, Frare, Benedetti; Siega, Iori, Branca; Schenetti; Moncini, Finotto


Benevento-Cittadella: precedenti

Benevento e Cittadella si affrontano per la quinta volta in stagione. Nelle quattro precedenti occasioni hanno trionfato sempre i giallorossi di Bucchi: due volte in campionato (0-1 all’andata con rete di Asencio e 1-0 al ritorno con gol di Coda). La sfida è andata in scena anche in Coppa Italia, con la vittoria di misura dei sanniti grazie al gol di Bandinelli. Ultimo incrocio prima di stasera, la gara di andata della semifinale dei playoff di Serie B, giocata lo scorso 21 maggio che ha visto trionfare il Benevento per 2-1. Rete di Coda e Insigne per la squadra di Bucchi, gol di Proia per il Cittadella. 


Benevento-Cittadella: arbitro

Sarà Juan Luca Sacchi, classe 1984 della sezione di Macerata ad arbitrare la gara tra Benevento e Cittadella, valida per l’accesso alla finalissima dei playoff di Serie B. Il direttore di gara ha arbitrato sei volte il Benevento, con 2 vittorie, tre pareggi ed una sconfitta. Sacchi ha diretto ben nove volte, invece, il Cittadella, con tre vittorie, cinque pareggi ed una sconfitta. Assistenti di linea saranno Oreste Muto di Torre Annunziata e Michele Lombardi di Brescia, IV uomo Valerio Marini di Roma al VAR Marco Serra di Torino ed Ivano Pezzuto di Lecce. 


Benevento-Cittadella Streaming: dove vederla

Benevento-Cittadella sarà trasmessa a partire dalle ore 21.00 in diretta streaming per pc, smartphone, tablet, smart tv e console su tutti i device compatibili tramite app DAZN, gratuitamente per gli abbonati Mediaset Premium e a pagamento per quelli Sky Sport (anche in tv attraverso decoder Sky Q per tutti coloro che hanno acquistato il ticket aggiuntivo), ma sempre tramite app DAZN. Clicca qui per abbonarti un mese gratis a DAZN.