Inter, Icardi da record: da Moratti nessun nerazzurro tra i più pagati della Serie A

Inter, Icardi da record: da Moratti nessun nerazzurro tra i più pagati della Serie A
© foto www.imagephotoagency.it

Svolta epocale per il mondo Inter con il rinnovo di Mauro Icardi: non c’era un nerazzurro nella top 3 dei più pagati da Snejder e Milito

Il giorno del rinnovo tra Icardi e l’Inter stenta ad arrivare, ma il silenzio degli ultimi giorni non potrà che far bene all’operazione. Steven Zhang ha dettato la linea: giusto accontentare il capitano, ma senza scalpore mediatico e uscite scomode. D’altronde, la società nerazzurra è pronta per un passo importante, che non accadeva dai tempi di Moratti. Con l’ingaggio di (almeno) 7 milioni di euro richiesto da Wanda Nara e consorte, il numero 9 argentino salirebbe sul podio dei giocatori più pagati della nostra Serie A.

Dietro l’inarrivabile Cristiano Ronaldo, a cui la Juventus paga ben 31 milioni di euro, ci sarebbe Gonzalo Higuain con i suoi 9,5 milioni, ma l’imminente addio verso la Premier League libererebbe un posto tra i primi tre. Ecco che allora ci sarebbe posto per Icardi, a cui si aggiunge Paulo Dybala, anche lui con uno stipendio di 7 milioni. Una svolta epocale per il mondo Inter, che dopo i fasti dell’epoca Moratti e gli stipendi di Snejder e Milito (ultimi “da podio” dei più pagati, con 6 e 5 milioni) era finita nella falce del Fair Play Finanziario, con gli anni bui di Thohir e l’arrivo definitivo di Suning. Una svolta che tutti nerazzurri saranno felici di riabbracciare, liberi finalmente dai paletti della Uefa e pronti a riprendersi un posto nell’élite del calcio europeo.