Sassuolo-Spal 1-1: pagelle e tabellino

Sassuolo-Spal 1-1: pagelle e tabellino
© foto www.imagephotoagency.it

Sassuolo-Spal, 25ª giornata Serie A 2018/2019: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

Sassuolo e Spal si dividono la posta in palio e tornano a casa con un punto che muove la classifica ma che probabilmente non soddisfa nessuno. I due club giocano un pari per tempo: meglio il Sassuolo nella prima frazione, meglio la Spal nella ripresa. Gli estensi recriminano per il palo colpito da Felipe sull’1-1. Sassuolo poco convinto nella ripresa, con De Zerbi che dà una chance al giovane Odgaard e boccia clamorosamente Babacar, rimasto a guardare per tutta la gara. La Spal fa felice mister Semplici, in ospedale per un’operazione, strappando un punto al Mapei Stadium.

Sassuolo-Spal: tabellino

MARCATORI: 43′ pt Peluso (Sa); 23′ st rig. Petagna (Sp)

SASSUOLO (3-4-3): Consigli 6; Demiral 6,5, Peluso 7, Ferrari 6; Adjapong 6, Sensi 5,5 (41′ st Di Francesco S.v.), Magnanelli 5, Rogerio 6; Djuricic 5,5 (17′ st Duncan 5), Matri 5 (30′ st Odgaard 6), Boga 5,5. In panchina: Pegolo, Lemos, Lirola, Magnani, Locatelli, Bourabia, Scamacca, Brignola, Babacar. Allenatore: Roberto De Zerbi

SPAL (4-4-2): Gomis 6; Cionek 5,5, Bonifazi 6,5, Felipe 6,5, Fares 6; Kurtic 5,5, Murgia 5,5, Missiroli 6,5, Valoti 5,5 (41′ st Dickmann S.v.), Petagna 6,5 (Dal 45’+1 Paloschi S.v.), Floccari 5,5 (30′ st Antenucci 6). In panchina: Viviano, Poluzzi, Fulignati, Simic, Regini, Vicari, Valdifiori, Costa. Allenatore: Andrea Consumi

ARBITRO: Fabio Maresca della sezione di Napoli

NOTE: AMMONITI: Murgia (Sp); Peluso, Magnanelli, Duncan, Rogerio (Sa). ESPULSI: Duncan (Sa) per rosso diretto dopo consulto del Var

SASSUOLO – IL MIGLIORE

PELUSO 7 – Trova il gol del vantaggio con una giocata da centravanti di vero, lui che di mestiere fa il difensore. Leader della retroguardia a tre, impeccabile in fase difensiva.

SASSUOLO – IL PEGGIORE

MAGNANELLI 5 – Il Sassuolo ha bisogno della sua esperienza ma il capitano tradisce i suoi con la spinta su Floccari che vale il rigore dell’1-1 firmato da Petagna.

SPAL – IL MIGLIORE

PETAGNA 6,5 – Non è in una gran giornata ma non delude. Freddo e lucido dal dischetto, batte Consigli con una gran conclusione e regala un punto prezioso alla sua Spal, trovando il 10° sigillo stagionale.

SPAL – IL PEGGIORE

KURTIC 5,5 – Tanto dinamismo ma non riesce a incidere. Gioca sulla sinistra e va in difficoltà.


Sassuolo-Spal: diretta live e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO – Molto meglio la Spal che merita il pari e sfiora il gol dell’1-2 con un palo colpito da Felipe. Male il Sassuolo che non calcia più in porta, arretra, e non riesce ad applicare alla perfezione il gioco di Roberto De Zerbi. Un punto che muove la classifica di entrambe le squadre ma che, probabilmente, non soddisfa nessuno.

45’+5 – FINE PARTITA.

45’+3 – Espulso Duncan per un doppio giallo. Maresca va a rivedere l’episodio al Var e modifica la decisione: rosso diretto.

45’+1 – Consumi cambia ancora: in campo Paloschi per Petagna.

45’+1 – Ammonito Rogerio.

45′ – Quattro minuti di recupero.

44′ – Giallo per Duncan.

41′ – Ultimo cambio per il Sassuolo: in campo Di Francesco per Duncan. Cambia anche Consumi: entra in campo Valoti per Dickmann.

30′ – Esordio stagionale per Odgaard: prende il posto di Matri. Bocciatura per Babacar. Cambio anche nella Spal: in campo Antenucci per Floccari.

28′ – Spal vicinissima al raddoppio: colpo di testa di Felipe su azione d’angolo, Consigli battuto ma palla che si infrange sul palo.

25′ – Ammonito Magnanelli.

19′ – Proteste della Spal: Floccari cade a terra in area e recrimina per una trattenuta di Magnanelli, Maresca lascia correre ma il Var interviene e l’arbitro assegna il calcio di rigore. Dal dischetto va Petagna che batte Consigli.

17′ – Primo cambio della gara: Duncan prende il posto di Djuricic.

13′ – Giallo per Peluso.

7′ – La Spal prova ad attaccare ma il Sassuolo concede pochi spazi.

1′ – Inizia la ripresa.

SINTESI PRIMO TEMPO – Gara brutta, senza particolari occasioni da gol. Ritmo lento e gioco che ristagna a centrocampo. La Spal difende con ordine e il Sassuolo ha difficoltà a sfondare. Solo un’occasione alla mezz’ora con una conclusione di Boga. I neroverdi però ci credono di più e la sbloccano a fine primo tempo grazie a un calcio piazzato.

45’+1 – FINE PRIMO TEMPO.

45′ – Un minuto di recupero.

45′ – Risponde la Spal con un colpo di testa di Floccari ma Consigli blocca senza problemi.

43′ – GOL DEL SASSUOLO! Calcio di punizione di Sensi e girata volante di Peluso che non lascia scampo a Gomis.

40′ – Cori dei tifosi della Spal contro Chiesa. «Chiesa tu sei un figlio di pu*****» e poi applausi del settore ospiti.

32′ – Il Sassuolo trova il gol con Demiral ma Maresca annulla per un precedente tocco di mani del difensore turco.

30′ – Prima occasione del match: azione del Sassuolo con Magnanelli, Sensi e Boga, quest’ultimo si accentra e arriva alla conclusione con palla che finisce non troppo lontana dal palo.

26′ – Cartellino giallo per Murgia.

12′ – Gara tattica, con zero emozioni sin qui.

5′ – Rogerio guadagna un angolo. Dal corner Sensi per Boga che anticipa tutti ma non trova la porta.

1′ – E’ iniziata la sfida. Spal con il 4-4-2, Sassuolo con il 3-4-3 con Djuricic nel tridente offensivo.

La partita sta per iniziare: le squadre sono in campo.

Diretta live dalle ore 15


Sassuolo-Spal: formazioni ufficiali

Sassuolo e Spal pronte a scendere in campo per il derby dell’Emilia. Le due formazioni stanno attraversando momenti simili: i neroverdi hanno conquistato una sola vittoria nelle ultime 8 sfide, gli estensi invece hanno vinto una sola gara delle ultime 15 disputate, sempre in Emilia, in trasferta, a Parma. De Zerbi farà a meno degli infortunati Leonardo Sernicola Marlon, e anche dello squalificato Domenico Berardi. In casa Spal tutti arruolati ad eccezione dello squalificato Schiattarella e degli infortunati Lazzari e Jankovic. Mister Semplici non sarà in panchina a causa di un’operazione per colica addominale: al suo posto il vice Consumi. Restate collegati per tutte le news e gli aggiornamenti su Sassuolo-Spal.

SASSUOLO: Consigli; Demiral, Peluso, Ferrari; Adjapong, Sensi, Magnanelli, Djuricic, Rogerio; Boga, Matri. A disp: Pegolo, Lemos, Lirola, Magnani, Locatelli, Bourabia, Duncan, Scamacca, Di Francesco, Odgaard, Brignola, Babacar.
All. Roberto De Zerbi

SPAL: Gomis; Cionek, Bonifazi, Felipe, Fares; Murgia, Missiroli, Valoti; Petagna, Floccari, Kurtic. A disp: Viviano, Poluzzi, Fulignati, Simic, Regini, Vicari, Valdifiori, Costa, Dickmann, Antenucci, Paloschi. All. Andrea Consumi


Sassuolo-Spal: probabili formazioni e pre-partita

De Zerbi farà a meno degli infortunati Leonardo Sernicola Marlon, e anche dello squalificato Domenico Berardi. Il tecnico del Sassuolo ha annunciato dei cambiamenti di formazione perché, a suo dire, «qualcuno tira da troppo la carretta». Dovrebbe esserci spazio per capitan Magnanelli: a lasciargli il posto uno tra Sensi e Locatelli. Ferrari scalpita in difesa e potrebbe soffiare il posto a Magnani o a Peluso. In avanti Boga, Babacar e Djuricic. In casa Spal tutti arruolati ad eccezione dello squalificato Schiattarella e degli infortunati LazzariFulignati e Jankovic. Consumi, vice di Semplici, dovrebbe schierare i suoi con il 3-5-2 (c’è anche l’ipotesi 4-4-2) con Kurtic e Fares esterni di centrocampo e con l’ex Missiroli in cabina di regia. In attacco Paloschi e Petagna.

SASSUOLO (4-3-3): Consigli; Adjapong, Magnani, Peluso, Rogerio; Sensi, Magnanelli, Duncan; Boga, Babacar, Djuricic. A disposizione: Pegolo, Satalino, Demiral, Lirola, Ferrari, Lemos, Bourabia, Locatelli, Odgaard, Scamacca, Di Francesco, Brignola, Matri. Allenatore: Roberto De Zerbi

SPAL (3-5-2): Viviano; Cionek, Felipe, Bonifazi; Kurtic, Valoti, Missiroli, Murgia, Fares; Paloschi, Petagna. A disposizione: Gomis, Poluzzi, Regini, Simic, Vicari, Dickmann, Costa, Valdifiori, Antenucci, Floccari. Allenatore: Andrea Consumi


Sassuolo-Spal: precedenti

Sassuolo e Spal si affronteranno quest’oggi per la quarta volta nella loro storia. Infatti, sono solo 3 i precedenti in Serie A tra Sassuolo e Spal. Nei tre confronti giocati nel massimo campionato, la formazione neroverde è uscita sempre indenne: il Sassuolo è imbattuto nel derby emiliano, avendo vinto due delle tre gare giocate, compreso il match del girone d’andata quando la formazione di De Zerbi si impose al Mazza con il risultato di 0-2 con gol di Adjapong e Matri. Un solo pareggio tra le due squadre, quello nel match del Mapei Stadium di un anno fa.


Sassuolo-Spal: arbitro

Sarà il signor Fabio Maresca della sezione di Napoli a dirigere la sfida del Mapei Stadium tra Sassuoloe Spal. Il fischietto napoletano sarà coadiuvato dagli assistenti Peretti e Scatragli. Il quarto uomo sarà Marini. Valeri e Marrazzo invece saranno gli addetti al Var. Maresca non ha mai diretto il Sassuolo in questa stagione mentre ha diretto la Spal in occasione della sfida persa con l’Inter. Bilancio completamente negativo per il Sassuolo che con Maresca ha perso 3 sfide su 3 (l’ultima il 6-1 contro la Lazio lo scorso anno). Stesso discorso per la Spal, arbitrata in due occasioni dall’arbitro napoletano: quest’anno con l’Inter e in Lega Pro nel 2011 contro il Lumezzane (sconfitta in entrambi i casi per gli estensi).


Sassuolo-Spal Streaming: dove vederla in tv

Sassuolo-Spal sarà trasmessa a partire dalle ore 15 in diretta streaming per pc, smartphone, tablet, smart tv e console su tutti i device compatibili tramite app DAZN, gratuitamente per gli abbonati Mediaset Premium e a pagamento per quelli Sky Sport (anche in tv attraverso decoder Sky Q per tutti coloro che hanno acquistato il ticket aggiuntivo), ma sempre tramite app DAZN. Clicca qui per abbonarti un mese gratis a DAZN.