Udinese, delusione Nicola: «Sconfitta ingiusta, pagato per pochi errori»

Udinese, delusione Nicola: «Sconfitta ingiusta, pagato per pochi errori»
© foto www.imagephotoagency.it

Nella conferenza stampa post partita, il tecnico dell’Udinese Davide Nicola ha analizzato la sconfitta contro il Parma

La nuova esperienza di Davide Nicola in Serie A con l’Udinese è stata finora costellata di alti e bassi, quantomeno nei risultati. Dopo il super esordio vincente contro la Roma, il tecnico ex Crotone ha collezionato solo un’altra vittoria contro il Cagliari, accompagnata da 3 pareggi e 3 sconfitte.

I bianconeri viaggiano saldamente in quindicesima posizione, ma non possono certo dirsi al sicuro dalla zona retrocessione, distante solo 5 punti. Nel primo match del girone di ritorno Nicola è uscito sconfitto contro l’ottimo Parma di D’Aversa pur avendo sfiorato a più riprese il pareggio. Nella conferenza stampa post partita il tecnico bianconero ha così analizzato la partita: «Anche il pareggio non mi avrebbe soddisfatto come risultato perché abbiamo giocato molto bene. Dobbiamo migliorare in alcuni dettagli come imparare a liberarci della palla nei tempi giusti. Non siamo stati impeccabili in fase di copertura sul secondo gol, ma nel complesso abbiamo avuto un’ottima gestione del pallone». 

Il tecnico ha poi aggiunto: «Il Parma ha tenuto le linee strette, non era facile giocare in queste condizioni. Spesso ci siamo trovati in un tre contro tre contro il loro tridente offensivo. In alcune situazioni non siamo stati molto abili a liberarci della palla in fase di smarcamento, un dettaglio importante e su cui dobbiamo lavorare, poi bisogna considerare anche che mancava un giocatore come Mandragora. Behrami chiaramente ha fatto il suo ruolo con altre caratteristiche. Okaka veniva da sei mesi di inattività, quindi chiaramente non poteva fare tutti e 90 i minuti, a un certo punto quindi quando non ne aveva più ha chiesto il cambio».