Zamparini indagato? Si difende così: «I conti del Palermo sono ok. E’ un danno d’immagine»

zamparini palermo
© foto www.imagephotoagency.it

Problemi in vista per il presidente del Palermo, Zamparini. Perquisizione della Guardia di Finanza in sede. Le ultimissime notizie

Le dichiarazioni di Zamparini – 7 luglio, ore 14.45

Maurizio Zamparini, proprietario del Palermo, ha parlato così a Trm: «Sono stato danneggiato da questa situazione, è una manovra architettata da chi voleva portarmi via il Palermo gratis. I conti del Palermo sono ok, ma abbiamo subito un danno d’immagine e sono certo che verranno meno molti investimenti internazionali. Attendevo, per oggi, una telefonata dagli Stati Uniti d’America. Squadra al Sindaco? Perchè dovrei?! Si vergogni chi pensa questo».

Caos Palermo, la situazione – 7 luglio, ore 10.20

La mattina di venerdì 7 luglio non è iniziata nel migliore dei modi per il Palermo. Il presidente Zamparini ha ricevuto la ‘visita’ della Guardia di Finanza. Stando a quanto riportato dall’Ansa, la GdF sta effettuando una serie di perquisizioni nella sede del Palermo. I finanzieri starebbero indagando su alcuni presunti reati di falso in bilancio, appropriazione indebita, riciclaggio e autoriciclaggio. Le perquisizioni non avrebbero riguardato solo la sede del Palermo ma anche gli uffici del Gruppo del presidente rosanero e l’abitazione del numero uno rosanero.