Come vedere Francia-Argentina in streaming e in diretta tv

Francia-Argentina, ottavi di finale Mondiali Russia 2018: le info per vedere la partita in diretta ed in streaming, probabili formazioni, precedenti, info e curiosità

Francia-Argentina è la prima partita valida per gli ottavi di finale dei Mondiali di Russia 2018: la gara, in programma per sabato 30 giugno 2018 alle 16 (ora italiana), si svolgerà presso la Kazan Arena, nella Russia centrale. Non ci saranno più calcoli da fare per le selezioni guidate rispettivamente da Didier Deschamps e Jorge Sampaoli: l’unico obiettivo sarà vincere per accedere al tabellone dei quarti di finale, nel quale l’avversaria sarà una tra Uruguay e Portogallo, che si sfideranno a loro volta alla sera. Per la Francia, reduce dal primo posto nel gruppo C con Danimarca (seconda), Perù e Australia, un incontro di blasone ma davvero molto difficile: dall’altra parte l’Argentina, seconda nel gruppo D con Croazia (prima), Nigeria ed Islanda, qualificatasi per un pelo agli ottavi dopo innumerevoli difficoltà. Sulla carta i Bleus sono favoriti, ma quando di fronte hai una squadra come la Seleccion ed un avversario in campo come Leo Messi, è assolutamente impossibile stare tranquilli. Qui di seguito diamo un’occhiata a tutte le informazioni per potere vedere la gara in streaming ed in tv.

Francia-Argentina verrà trasmessa a partire dalle ore 16 in diretta in chiaro sulle frequenze di Canale 5 (anche in HD al canale 505 del digitale terrestre) e su quelle di Mediaset Extra (canale 34 del digitale terrestre, 534 in HD) con il commento irriverente della Gialappa’s Band, ma non solo. La gara potrà essere infatti seguita anche in streaming per pc, smartphone e tablet su tutti i device iOs, Android e Windows Mobile direttamente dal sito di Mediaset ed in radio sulle frequenze di Radio 1. Ricordiamo inoltre che la partita sarà disponibile in diretta testuale live sul nostro sito con ampio pre-partita, quindi sintesi, pagelle ed approfondimenti alla fine.

 CLICCA QUI PER LA DIRETTA DI FRANCIA-ARGENTINA 


Francia-Argentina: probabili formazioni

QUI FRANCIA – Dopo aver mandato in campo per la sfida contro la Danimarca (0 a 0) martedì la formazione di riserva, Deschamps si affiderà ovviamente di nuovo ai titolari. Ritorno allora al compatto 4-3-3 che ha ben fruttato contro il Perù (soprattutto dal punto di vista difensivo) e accantonato per ora il 4-4-2 che non offriva molte soluzioni in attacco. Nessuna grossa novità in difesa, dove torna Hugo Lloris in porta schierato alle spalle del solito duo centrale composto da Raphael Varane ed Samuel Umtiti, con Benjamin Pavard e Lucas Hernandez larghi sulle face. A centrocampo confermato ancora il fortissimo trio formato da Corentin Tolisso e Paul Pogba ad impostare la manovra e dall’infaticabile N’Golo Kanté al centro a recuperare palloni. In avanti, invece, qualche dubbio sembrerebbe esserci ancora: Kylian Mbappé e la stella Antoine Griezmann esterni in supporto ad Ousmane Dembelé centrale sembrerebbe essere ancora l’opzione principale, quella finora più caldeggiata dal commissario tecnico, ma la mancanza di una primissima punta di ruolo in grado di segnare è sembrato finora il vero nodo della selezione transalpina. Occhio allora all’ipotesi di inserimento di Olivier Giroud al centro al posto di Dembelé.

QUI ARGENTINA – Dopo averla spuntata a fatica contro la Nigeria martedì (1 a 2), il c. t. Sampaoli – secondo i rumors ormai commissariato dai propri giocatori – dovrebbe puntare ancora sullo speculare 4-3-3 che – tutto sommato – sembrerebbe aver dato un certo equilibrio tattico alla Seleccion. Possibile tuttavia ancora qualche novità dopo i tanti cambiamenti delle prime tre partite del Mondiale: confermato Franco Armani – che ha rilevato lo sciagurato Wilfredo Caballero  – in porta, così come in difesa ci saranno ancora Nicolas Otamendi e l’uomo del destino Marcos Rojo (autore del gol decisivo con la Nigeria) al centro con Gabriel Mercado e Nicolas Tagliafico esterni. A centrocampo possibile solo una modifica: il ritorno di Maximiliano Meza – che martedì ha convinto subentrando a partita in corso – tra i titolari al posto di Enzo Perez, con Ever Banega e al centro Javier Mascherano confermati. In attacco è ancora toto-nomi: sicuro del posto il solo Leo Messi, che dovrebbe giocare sempre da punta centrale, ma libero di svariare in verità ovunque, supportato da Angel Di Maria e, ipotizziamo, Cristian Pavon che prenderebbe il posto di Gonzalo Higuain (deludente nell’ultima uscita da titolare). Ancora panchina dunque per Sergio Aguero.

PROBABILE FORMAZIONE FRANCIA (4-3-3) – Lloris; Pavard, Varane, Umtiti, L. Hernandez; Tolisso, Kanté, Pogba; Mbappé, Griezmann, Dembelé. Allenatore: Deschamps
PROBABILE FORMAZIONE ARGENTINA (4-3-3) – Armani; Mercado, Otamendi, Rojo, Tagliafico; Meza, Mascherano, Banega; Pavon, Messi, Di Maria. Allenatore: Sampaoli

griezmann mbappé francia mondiali 2018


Francia-Argentina: statistiche e curiosità

  • 12 – Francia e Argentina si sfideranno per dodicesima volta in totale nella propria storia: al momento il bilancio è di sei vittorie per la Seleccion, solo due per i Bleus e tre pareggi. Non è tutto però: l’Argentina in otto degli undici precedenti con la Francia non ha mai subito gol
  • 2 – In Coppa del Mondo soltanto due i precedenti invece, entrambi vinti dall’Argentina: 1-0 nel 1930 e 2-1 nel 1978. In entrambi i casi – fatalità – la Seleccion è poi arrivata in finale (perdendola nel 1930 e vincendola nel 1978)
  • 8 – L’Argentina però è stata l’ultima formazione sudamericana a battere la Francia ad un Mondiale (proprio nel 1978): da allora i Bleus hanno messo insieme quattro vittorie e quattro pareggi risultando imbattuti contro formazioni CONMEBOL da otto partite
  • 12 – In tredici Mondiali sinora giocati, l’Argentina ha passato la fase a gironi ben dodici volte, venendo eliminata alla prima fase soltanto nel 2002. Nelle ultime quattro gare della fase a eliminazione diretta però (quello dello scorso Mondiale) la Seleccion ha segnato appena due gol, subendone uno solo
  • 1 – La Francia ha perso una sola gara delle ultime undici di quelle della fase ad eliminazione di un Mondiale (escludendo i rigori) mettendo insieme otto vittorie e due pareggi per il resto. L’unica sconfitta è del 2014, quando i francesi furono battuti ai quarti dalla Germania futura campione del mondo
  • 4 – Da quando esistono gli ottavi di finale dei Mondiali (1986) la Francia ogni volta che ci è arrivata, li ha sempre passati: 1986, 1998, 2006, 2014
  • 5 – La Francia nella fase a gironi di questi Mondiali ha subito appena cinque tiri in porta in tre partite incassando un solo gol, quello di Mile Jedinak alla prima partita contro l’Australia, su rigore per giunta
  • 0 – Messi non ha mai segnato un gol nella fase a eliminazione diretta di un Mondiale per un totale di seicentosessantasei minuti giocati complessivamente finora. L’attaccante del Barcellona però è anche l’ultimo argentino ad aver segnato alla Francia, in amichevole nel 2009 (Argentina-Francia 2-0)
  • 357 – In una grande competizione (Europei e Mondiali) Giroud non segna con la Francia da trecentocinquantasette minuti filati: è il suo digiuno più lungo in carriera. L’ultima sua rete fu segnata all’Islanda ad EURO 2016, ai quarti di finale. Finora al Mondiale l’attaccante del Chelsea ha giocato duecento minuti complessivi, senza mai bucare la porta
  • 80 – Contro l’Argentina Deschamps si regala la panchina numero ottanta da c. t. della Francia superando Raymond Domenech e diventando quindi l’allenatore delle selezione transalpina con più panchine nella storia

Francia-Argentina: l’arbitro del match

L’arbitro di Francia-Argentina sarà l’iraniano Alireza Faghani, 40 anni, tra i candidati principali ad arbitrare la finale del Mondiale. Faghani, alla prima Coppa del Mondo in carriera, ha già arbitrato finora due partite in Russia ed in entrambi i casi è andata male per le formazioni europee in campo: Germania-Messico (0-1) e Serbia-Brasile (0-2). Per il fischietto persiano nessun precedente né con la nazionale francese, né con quella argentina.