Genoa-Spal 1-1: pagelle e tabellino

Genoa-Spal 1-1: pagelle e tabellino
© foto www.imagephotoagency.it

Genoa-Spal, 15ª giornata Serie A 2018/2019: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

Occasione persa per la Spal che non riesce ad avere la meglio di un Genoa in 10 per più di 80 minuti. Gli estensi non sfruttano la superiorità numerica e non vanno oltre l’1-1 in casa del Genoa. Gara subito in salito per il Genoa di Cesare Prandelli. Il tecnico, tornato in A dopo 8 anni di assenza, deve rivedere i suoi piani dopo 10 minuti, ovvero dopo l’espulsione di Criscito (eccessivo il rosso). La Spal crea almeno 2 nitide palle gol nel finale del primo tempo ma nella seconda frazione Prandelli ridisegna la sua difesa e gli estensi faticano a creare dei veri e propri pericoli. I rossoblù si affidano al contropiede ma non riescono a far male alla Spal. Prandelli inizia la sua nuova avventura con un punto. Tanti rimpianti per la Spal!

Genoa-Spal: tabellino

MARCATORI: 15′ Petagna (S); 38′ rig. Piatek (G)

GENOA (3-5-2) Radu 7; Biraschi 7, Romero 7, Criscito 4; P. Pereira 5 (1′ st Gunter 6,5), Hiljemark 6, Sandro 5 (45’+2 st Zukanovic), Veloso 5 (21′ st Rolon 6), Lazovic 5; Kouamé 6, Piatek 6. A disposizione: Russo, Vodisek, Spolli, Lisandro Lopez, Lakicevic, Omeonga, Medeiros, Pandev, Lapadula, Favilli. Allenatore: Prandelli

SPAL (3-5-2) Gomis 6; Bonifazi 5,5, Vicari 6, Felipe 6; Lazzari 6,5, Missiroli 6 (24′ st Valoti 6), Schiattarella 7 (31′ st Valdifiori S.v.), Kurtic 5, Fares 6, Petagna 7 (37′ st Floccari S.v.), Antenucci 5. A disposizione: Milinkovic-Savic, Poluzzi, Djourou, Dickmann, Vitale, Viviani, Costa, Everton Luiz, Moncini, Paloschi. Allenatore: Semplici.

ARBITRO: Fabrizio Pasqua della sezione di Tivoli

NOTE: AMMONITI: Petagna, Bonifazi, Vicari, Floccari (S); Veloso (G). ESPULSI: Criscito (G)

GENOA – IL MIGLIORE

RADU 7 – Stile sicuramente da rivedere ma con le sue parate tiene a galla i suoi. La traversa lo salva su Petagna ma evita il gol degli estensi in almeno due occasioni e risponde presente alle conclusioni dalla distanza degli ospiti, soprattutto nella ripresa.

GENOA – IL PEGGIORE

CRISCITO 4 – Mette in difficoltà i suoi compagni e il suo nuovo allenatore con un’entrata dura su Schiattarella, lasciando i suoi in inferiorità numerica dopo appena 10 minuti di gioco. Mette l’arbitro nelle condizioni di sbagliare: il rosso, probabilmente, è esagerato, ma la sua entrata è ingiustificabile.

SPAL – IL MIGLIORE

PETAGNA 7 – E’ un punto fermo della Spal e le ha giocate tutte, dall’inizio, sin qui. Trova il gol del vantaggio con un colpo di testa ravvicinato e nella ripresa sfiora la doppietta personale con un altro colpo di testa che si infrange sulla traversa. Quinto gol in campionato, eguagliato il suo record personale.

SPAL – IL PEGGIORE

ANTENUCCI 5 – Clamoroso il suo errore, a pochi passi dalla porta, nel primo tempo: colpisce a botta sicura da distanza ravvicinata ma trova un clamoroso palo, graziando Radu e il Genoa. L’errore incide sulla sua prova e sul risultato.


Genoa-Spal: diretta live e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO – Prandelli sistema la difesa con l’ingresso di Gunter al centro e il dirottamento di Biraschi a destra: Fares, che aveva creato diversi grattacapi ai rossoblù, non riesce più a sfondare a sinistra. La Spal ci prova soprattutto con delle conclusioni da fuori ma Radu non compie più grandi interventi come nel primo tempo. Un’occasione persa per gli estensi.

45’+4 – TRIPLICE FISCHIO FINALE! GENOA-SPAL 1-1.

45’+3 – Ultima occasione per la Spal: cross di Antenucci, colpo di testa di Floccari ma l’attaccante non trova il bersaglio grosso.

45’+2 – Ultimo cambio per il Genoa: dentro Zukanovic, fuori Sandro. Si allunga il recupero.

45’+1 – Il gioco è ripreso, Genoa temporaneamente in 9.

45′ – Due minuti di recupero. Gioco fermo per un problema fisico occorso a Sandro.

44′ – Bonifazi perde palla a centrocampo e sembra commettere fallo a metà campo su Piatek ma l’arbitro non fischia, tra le proteste dei rossoblù.

40′ – Giallo per Floccari.

39′ – Occasione per il Genoa: ancora un contropiede di Kouamé che calcia da fuori area in maniera insidiosa ma Gomis si distende e salva i suoi.

37′ – Sostituzione nella Spal: Semplici richiama in panchina Petagna, dentro Floccari.

36′ – Giallo per Vicari.

31′ – Cambio nella Spal: Valdifiori prende il posto di Schiattarella.

26′ – Dormita della difesa della Spal sul rilancio di Radu, Piatek anticipa Bonifazi ma non riesce a concludere, poi Gomis, in uscita, blocca. Ma che rischio per la Spal!

24′ – Primo cambio per Semplici: Valoti rileva Missiroli.

22′ – Ancora un’altra ottima chiusura di Romero, uno dei migliori dei suoi.

21′ – Cambio nel Genoa: esordio in campionato per Rolan, fuori Veloso.

13′ – Contropiede del Genoa con Kouamé, palla a Piatek che calcia dall’interno dell’area ma il polacco non trova la porta.

12′ – Rinvio sbagliato di Sandro, ne approfitta Schiattarella che arriva alla conclusione ma Radu fa buona guardia.

10′ – Giallo per Veloso.

4′ – Ci prova Kurtic con un destro da fuori ma il suo tiro, strozzato, non trova la porta.

1′ – Gara iniziata.

LEGGI ANCHE: Genoa, striscione shock in tribuna! Frasi osé su Preziosi e sua figlia – FOTO

Inizio del secondo tempo ritardato per la rimozione di uno striscione, particolarmente duro, nei confronti del presidente Preziosi. Prandelli manda in campo Gunter per Pedro Pereira.

SINTESI PRIMO TEMPO – Gara condizionata dall’espulsione (a nostro avviso esagerata) a Criscito dopo appena 10 minuti di gioco. Spal in vantaggio con Petagna, Genoa in confusione e con poche idee, avanti con coraggio e sull’1-1 grazie a un calcio di rigore. Nel finale però la Spal si è resa nuovamente pericolosa sfiorando il gol in almeno un paio di circostanze.

45’+4 – FINE PRIMO TEMPO! GENOA-SPAL 1-1. ROSSOBLÙ IN 10 PER L’ESPULSIONE DI CRISCITO!

45’+2 – Ancora Spal vicinissima al gol: conclusione deviata di Antenucci, colpo di testa di Petagna e palla sulla traversa, poi Biraschi si immola e allontana.

45′ – Quattro minuti di recupero.

44′ – Ancora una conclusione velenosa di Fares, Radu per poco non combina la frittata ma il portiere riesce a rimediare all’errore, bloccando il pallone.

41′ – Clamorosa occasione per la Spal: grande conclusione di Fares e grande respinta di Radu, poi clamoroso errore di Antenucci che colpisce il palo da pochi passi e infine Petagna viene anticipato da Romero prima del tap-in vincente.

35′ – GOL DEL GENOA! Proteste da parte del Grifone per un contatto in area tra Romero e Fares. Pasqua, ancora una volta, lascia correre e poi va a rivederlo al Var e dopo una lunga consultazione concede il penalty. Dal dischetto va Piatek che spiazza Gomis e regala il pari al Genoa.

34′ – Cartellino giallo per Bonifazi.

26′ – Contatto in area tra Fares e Sandro: il Ferraris protesta, Pasqua lascia correre e il Var non interviene.

25′ – Petagna sbraccia e colpisce Biraschi: ammonito.

21′ – I rossoblù sono passati alla difesa a 4 con Pereira e Lazovic terzini.

15′ – GOL DELLA SPAL! Calcio di punizione laterale di Schiattarella, sponda di Felipe e deviazione a mezzo metro dalla porta, di testa, di Petagna.

11′ – ESPULSO CRISCITO! Entrata su Schiattarella e cartellino rosso per il difensore rossoblù. Entrata in ritardo del difensore ma la decisione sembra severa.

6′ – Avvio morbido da ambe due le parti. Piatek è finito in fuorigioco in un paio di circostanze. Ritmi lenti.

1′ – E’ iniziata la partita.

Un minuto di silenzio per ricordare Radice.

Diretta live dalle ore 18


Genoa-Spal: formazioni ufficiali

Genoa e Spal in campo al Ferraris nella sfida valevole per la giornata numero 15 di Serie A alla ricerca di punti salvezza e per dare una sterzata alla stagione. Grande curiosità per vedere all’opera il nuovo Genoa di mister Cesare Prandelli: i rossoblù, in settimana, hanno cambiato guida tecnica, esonerando Juric dopo la sconfitta ai rigori in Coppa Italia e dando una chance a Prandelli che mancava in panchina, in Serie A, da ben 8 anni. Nel Genoa assenti Spolli e Mazzitelli oltre a Romulo e Bessa squalificati; nella Spal di Semplici out lo squalificato Cionek e gli infortunati Vitale e Thiam. Restate collegati per tutti gli aggiornamenti su Genoa-Spal. Fischio d’inizio alle ore 18.

GENOA (3-5-2) Radu; Biraschi, Romero, Criscito; P. Pereira, Hiljemark, Sandro, Veloso, Lazovic; Kouamé, Piatek. A disposizione: Russo, Vodisek, Zukanovic, Spolli, Lisandro Lopez, Gunter, Lakicevic, Omeonga, Medeiros, Pandev, Lapadula, Favilli. Allenatore: Prandelli

SPAL (3-5-2) Gomis; Bonifazi, Vicari, Felipe; Lazzari, Missiroli, Schiattarella, Kurtic, Fares, Petagna, Antenucci. A disposizione: Milinkovic-Savic, Poluzzi, Djourou, Dickmann, Vitale, Viviani, Valdifiori, Valoti, Costa, Everton Luiz, Moncini, Floccari, Paloschi.Allenatore: Semplici.

In attesa di comunicazione ufficiale


Genoa-Spal: probabili formazioni e pre-partita

Cesare Prandelli, alla prima panchina rossoblu, non dovrebbe stravolgere la formazione. Il tecnico ha giocato spesso e volentieri con la difesa a 4 ma sembra intenzionato a riproporre il 3-5-2. In porta Radu, in difesa Romero dovrebbe vincere il ballottaggio con Lisandro Lopez. A centrocampo possibile chance per Omeomga, in avanti la coppia formata da Piatek e Kouame. Squalificato Cionek, indisponibile Thiam. Sarà 3-5-2 anche per gli estensi con Antenucci e Petagna coppia d’attacco. Semplici dovrebbe continuare a puntare su Schiattarella in cabina di regia con Valdifiori e Viviani ancora out. In difesa Bonifazi, Vicari e Felipe.

GENOA (3-5-2) Radu; Biraschi, Romero, Criscito; Gunter, Hiljemark, Sandro, Omeonga, Lazovic; Kouamé, Piatek. A disposizione: Russo, Vodisek, Zukanovic, Spolli, Lisandro Lopez, Pereira, Lakicevic, Veloso, Medeiros, Pandev, Lapadula, Favilli. Allenatore: Prandelli

SPAL (3-5-2) Gomis; Bonifazi, Vicari, Felipe; Lazzari, Missiroli, Schiattarella, Kurtic, Fares, Petagna, Antenucci. A disposizione: Milinkovic-Savic, Poluzzi, Djourou, Dickmann, Vitale, Viviani, Valdifiori, Valoti, Costa, Everton Luiz, Moncini, Floccari, Paloschi.Allenatore: Semplici.


Genoa-Spal: precedenti

Sono 20 i precedenti in Serie A tra Genoa e Spal e nelle sfide tra le due formazioni vige un parziale equilibrio: 5 i successi rossoblù, 7 quelli di marca estense, 8 i pareggi. Sono stati 15 i gol realizzati dai rossoblù, 19 quelli realizzati dalla squadra di Ferrara. Pochi gol anche nelle sfide giocate a Genova: nei 10 precedenti 7 reti rossoblù, 8 quelle ferraresi. Il bilancio a Genova sorride leggermente al Genoa: 3 successi per i padroni di casa contro i 2 degli ospiti, 5 i pareggi. Lo scorso anno terminò 1-1.


Genoa-Spal: arbitro

Sarà Fabrizio Pasqua della sezione di Tivoli a dirigere l’incontro tra Genoa e Spal. Il fischietto nato a Nocera Inferiore sarà coadiuvato dagli assistenti Rocca e Mondin mentre il quarto uomo sarà Daniele Minelli. Al Var  andranno Gianluca Aureliano e Damiano Di Iorio. Pasqua arbitra per la terza volta stagionale il Genoa: il fischietto campano ha già diretto i rossoblù nella vittoria in casa contro il Chievo e nella sconfitta a Milano contro il Milan, nel recupero della 1ª giornata. Il primo precedente tra Pasqua e il Genoa però risale allo scorso anno: Napoli-Genoa 1-0. Nel complesso Pasqua ha diretto la Spal 9 volte: 4 vittorie e 4 sconfitte e un solo pareggio. Tre i precedenti in A tra Pasqua e la Spal: 2 sconfitte e una vittoria il bilancio.


Genoa-Spal Streaming: dove vederla in tv

Genoa-Spal sarà trasmessa a partire dalle ore 18 in diretta tv satellitare sulle frequenze di Sky Sport Serie A (canale 202 dello Sky Box, in HD 241) e Sky Calcio 1 (canale 251 dello Sky Box), oltre che in streaming per pcsmartphone e tablet su tutti i device iOSAndroid e Windows Mobile tramite app Sky Go o, per gli abbonati, su NOW TV. Ecco una lista dei siti per vedere le partite in diretta: Stream HD Calcio.