Giappone-Polonia 0-1, Mondiali 2018: pagelle e tabellino

Giappone-Polonia, gruppo H Mondiale Russia 2018: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

Gara importantissima per il Giappone, a cui basterebbe il pareggio per qualificarsi agli ottavi di finale. Impresa che non appare così proibitiva dal momento che davanti si trova la Polonia già eliminata e senza più nulla da chiedere a questo torneo. Vedremo se gli uomini di Nishino riusciranno ad accedere alla seconda fase.


Giappone-Polonia 0-1 tabellino:

MARCATORI: st 14′ Bednarek

GIAPPONE (4-4-2): Kawashima 6.5; H. Sakai 6, Yoshida 5.5, Makino 5.5, Nagatomo 5.5; G. Sakai 6, Yamaguchi 6, Shibasaki 6, Usami 6.5 (20′ st Inui 5.5); Okazaki 6 (2′ st Osako 5.5), Muto 5 (36′ st Hasebe 6). All. Nishino

POLONIA (4-2-3-1): Fabianski 6; Bereszynski 6,  Bednarek 6.5, Glik 6.5, Jedrzejczyk 6; Krychowiak 5.5, Goralski 6; Grosicki 6.5, Zielinski 5.5 (33′ st Teodorczyk 6) , Kurzawa 6.5 (33′ st Peszko 6); Lewandowski 5. All. Nawalka

ARBITRO: Sikazwe (ZAN)

NOTEAMMONITI: Makino

LE PAGELLE 

GIAPPONE IL MIGLIORE

KAWASHIMA 6.5 – Decisivo quest’oggi l’estremo difensore giapponese. E’ vero che subisce il gol di Bednarek, su cui tra l’altro è incolpevole. E’ però decisivo in almeno altre due occasioni. Infatti un gol in più avrebbe eliminato il Giappone.

GIAPPONE IL PEGGIORE

MUTO 5 – Poco incisivo e molto evanescente l’attaccante del Magonza che fatica a rendersi pericoloso. Non lascia impresso il suo marchio sulla gara, anzi in alcune occasioni si dimostra troppo egoista e fa sfumare l’attacco.

POLONIA IL MIGLIORE

GROSICKI 6.5 – Intraprendenza e freschezza sulla fascia. Salta più volte l’uomo e crea diverse opportunità per i compagni. In particolare mette Lewandowski da solo davanti alla porta che però fallisce il colpo.

POLONIA IL PEGGIORE

LEWANDOWSKI 5 – Si chiude nella maniera peggiore possibile il mondiale di Robert Lewanowski. Il miglior marcatore delle Qualificazioni resta incredibilmente a secco nei gironi e anche quest’oggi spreca una buona opportunità davanti a Kawashima. Deve ritrovarsi al più presto.

 

Giappone-Polonia: diretta live e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO – Ripresa che si apre sugli stessi binari del primo tempo. Polonia che tiene palla e cerca il gol dell’orgoglio, Giappone che si chiude con ordine e riparte in contropiede. Al quarto d’ora però la gara si sblocca. Kurzawa guadagna un’interessante punizione dalla destra. Palla precisa per Bednarek che supera Kawashima. I ragazzi di Nishino abbozzano una timida rimonta, che però si spegne dopo pochi minuti. Tuttavia il gol di Yerri Mina in Colombia-Senegal salva i nipponici, che nonostante la sconfitta per 0-1 accedono alla fase ad eliminazione diretta

48′ st – Fischia tre volte Sikazwe, Giappone sconfitto ma comunque agli ottavi di finale

45′ st – Ancora tre minuti di recupero tra Giappone e Polonia

40′ st – Giappone che ora sembra quasi aver rinunciato ad attaccare e aspetta solo il termine della partita

36′ st – Terzo cambio per il Giappone fuori Muto, dentro Hasebe

35′ st – Ancora Groscki che mette il pallone dentro, Makino rischia l’autogol, Kawashima mette in angolo

33′ st Doppio cambio per Nawalka, fuori Zielinski per Teodorczyk, fuori Kurzawa e dentro Peszko

32′ st – Angolo di Groscki per Glik, palla alta sulla traversa

28′ st – Grande azione della Polonia con Zielinski che fa correre Grosicki che mette la palla per Lewandowski, conclusione alta sulla traversa

27′ st – Angolo di Shibasaki per Yoshida, colpo di testa fuori di poco

26′ st Scambio Inui Osako, cross messo in angolo da Bereszynski

24′ st – Inui si libera sulla sinistra e mette il cross, nessun compagno però arriva sul pallone

21′ st – Ammonito Makino per fallo su Lewandoeski 

20′ st – Secondo cambio per Nishino, fuori Usami dentro Inui

18′ st – Ancora Zielinski dal limite, tiro murato

15′ st – Situazione difficile ora per il Giappone che ha bisogno almeno del pareggio per accedere agli ottavi di finale

14′ st – Goooool! e proprio sulla punizione Kurzawa pesca Bednarek in area che da pochi metri non lascia scampo a Kawashima

13′ st Kurzawa guadagna un punizione interessante

12′ st – Osako tiene in campo un pallone difficile, poi serve Usami che prende il fondo, entra in area e crossa, chiude Glik in angolo

8′ st – Occasione Polonia con Groscki che va via a destra e mette la palla dentro per il libero Zielinski, bravo Kawashima che capisce tutto e lo anticipa in uscita

7′ st – CI prova ancora Usami, conclusione murata da Glik

6′ st Cross interessante di Usami, anticipato però Gotoku Sakai

3′ st –  Iniziativa di Groscki a destra, chiuso però in rimessa laterale

2′ st – Esce Okazaki ed entra Osako

1′ st – Si riparte, comincia il secondo tempo tra Giappone e Polonia

SINTESI PRIMO TEMPO – Prima frazione che come era lecito aspettarsi offre poco spettacolo e poche emozioni. L’inizio agguerrito di entrambe le squadre illude per un po’ i tifosi. Ma dopo i primi minuti i ritmi si abbassano con la Polonia che si esibisce in uno sterile possesso palla e il Giappone che si difende con ordine e rischia pochissimo. L’unico brivido è un colpo di testa di Groscki su cui è provvidenziale Kawashima nel dire di no. Termina dunque 0-0 il primo tempo.

46′ pt – Fischia due volte Sikazwe e manda tutti negli spogliatoi

41′ pt – Usami mette in mezzo per Gotoku Sakai, che temporeggia troppo e perde palla

39′ pt – Angolo pericoloso di Usami, ancora Fabiasnki in uscita

36′ pt – Zielinski prova a lanciare in contropiede Lewandowski, chiude benissimo Yoshida

34′ pt – Usami mette dentro un pallone velenoso su cui però è bravo Fabianski ad avventarsi per primo

32′ pt – Ottimo contropiede Polonia con Kurzawa che si accentra e allarga sulla destra, cross per Grosicki, miracolo di Kawashima che in tuffo respinge e salva i suoi.

30′ pt – A un quarto d’ora dal termine della prima frazione ancora 0-0 tra Polonia e Giappone

29′ pt – Lewandowski di testa, ben contrato da Makino

22′ pt – Ancora Kurzawa si accentra e tira, palla fuori non di molto

21′ pt – Angolo di Kurzawa per la testa di Glik, ma per Sikazwe è fallo in attacco

20′ pt – Muto entra in area, chiuso però bene da Bednarek

15′ pt – Kurzawa pesca Lewandowski al limite, tiro potente contrato dal difensore

13′ pt – Ci prova anche Muto che si accentra e tira, attento Fabianski

12′ pt – Okazaki sfiora il vantaggio di testa, ma la conclusione esce di poco

11′ pt – Si fa vedere ora in contropiede il Giappone: Muto allarga per Nagatomo, cross sballato però, e l’occasione sfuma

9′ pt – Tiene palla ora la Polonia che cerca il varco giusto per fare male

6′ pt  – Attacca ancora la Polonia con la percussione di Kurzawa che mette il cross, chiude bene però la difesa nipponica

4′ pt – Grosicki prende il fondo a destra e mette dentro per Lewandowski, chiuso bene da Yoshida

2′ pt – Inizio aggressivo di entrambe le squadre che se la giocano a viso aperto

1′ pt – Subito un’occasione per Muto che viene lanciato in profondità, bravo Fabianski in uscita.

1′ pt – Fischia Sikazwe, comincia Giappone-Polonia


Giappone-Polonia: formazioni ufficiali

Cambia qualcosa rispetto alle aspettative della vigilia Nishino. In avanti viene data una possibilità a Okazaki e Muto che giocheranno al posto di Oasko e Inui. Qualche sorpresa la riserva anche Nawalka, che torna alla difesa a quattro con JedrzejczykBereszynski sulle fasce e Bednarek e Glik centrali. In attacco invece confermato Lewandowski unica punta.

GIAPPONE (4-4-2): Kawashima; H. Sakai, Yoshida, Makino, Nagatomo; G. Sakai, Yamaguchi, Shibasaki, Usami; Okazaki, Muto. All. Nishino

POLONIA (4-2-3-1): Fabianski; Bereszynski, Bednarek, Glik, Jedrzejczyk; Krychowiak, Goralski; Grosicki, Zielinski, Kurzawa; Lewandowski. All. Nawalka


Giappone-Polonia: probabili formazioni e pre-partita

Solito 4-2-3-1 per il tecnico del Giappone Nishino. Confermata la difesa con Nagatomo e Sakai sulle fasce e Shoji e Yoshida in mezzo. In mediana invece agiranno Shibasaki e Hasebe. Partirà invece dalla panchina Honda, con il tridente alle spalle di Osako composto da Kagawa, Inui e Haraguchi. Polonia invece che schiera un 3-4-3 già visto contro la Colombia. Davanti spazio ancora a Kownacki preferito a Milik per affiancare Lewandowski.

Giappone (4-2-3-1): Kawashima; Sakai, Yoshida, Shoji, Nagatomo; Shibasaki, Hasebe; Haraguchi, Kagawa, Inui; Osako. All. Nishino

Polonia (3-4-3): Szczesny; Piszczek, Bednarek, Pazdan; Bereszynski, Goralski, Krychowiak, Rybus; Zielinski, Lewandowski, Kownacki. All. Nawalka


Giappone-Polonia: i precedenti del match

E’ la prima volta che queste due squadre si affrontano in un Mondiale. Due i precedenti, nel 1998 e nel 2002 in amichevole, dove ha sempre trionfato il Giappone. Giappone che però ha vinto solo una delle ultime cinque gare disputate contro squadre europee. Dovrà invertire la tendenza contro un Polonia già eliminata se vorrà passare il turno.


Giappone-Polonia: l’arbitro del match

Il direttore di gara sarà Janny Sikazwe dallo Zambia. Gli assistenti invece saranno Dos Santos e Siwela. Come quarto uomo invece è stato selezionato Montero. Sikazwe ha accumulato una discreta esperienza internazionale soprattutto in Coppa d’Africa. Si tratta della sua prima partecipazione ad un Mondiale.

 


Giappone-Polonia: dove vederla in tv

Giappone-Polonia sarà trasmessa a partire dalle ore 16 in diretta in chiaro sulle frequenze satellitari di Canale 20 (anche in HD al canale 520 del digitale terrestre) ed in diretta gol in contemporanea con Senegal-Colombia su quelle di Mediaset Extra (canale 34 del digitale terrestre, 534 in HD). Non è tutto, perché la partita sarà visibile anche in streaming per pc, smartphone e tablet su tutti i device iOs, Android e Windows Mobile direttamente tramite il sito Mediaset e sulle frequenze radiofoniche di Radio 1.