Iran-Spagna 0-1, Mondiali 2018: tabellino e pagelle

Iran-Spagna, gruppo B Mondiale Russia 2018: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

La Spagna ce l’ha fatta con estrema sofferenza e ha piegato l’Iran. Hierro ha avuto la meglio su Queiroz solo grazie a un gollonzo di Costa a inizio ripresa e ha rischiato più volte il pari (una volta gli iraniani avevano pure segnato…). Per la Spagna ora sono quattro i punti, come quelli del Portogallo e tutto si deciderà all’ultima giornata per il Gruppo B. Dalla Kazan Arena di Kazan le pagelle e il tabellino di Iran-Spagna!

Iran-Spagna 0-1: tabellino e pagelle

MARCATORI: st 9′ Costa (S)

IRAN (4-5-1) – Beiranvand 6; Razaeian 5, Hosseini 6, Pouraliganji 6, Hajsafi 6 (st 24′ Mohammadi 5.5); Ansarifad 5 (st 30′ Jahanbakhsh 6), Ebrahimi 6, Taremi 6.5, Ezatolahi 7, Amiri 6.5 (st 40′ Ghoddos s.v.); Azmoun 5. A disposizione: Rashid, Abedzadeh, Torabi, Shojaei, Khanzadeh, Ghoddos, Montazeri, Reza, Jahanbakhsh, Cheshmi, Dejagah. C.T. Queiroz 6.5.

SPAGNA (4-2-3-1) – De Gea 6; Carvajal 6, Piqué 5.5, Sergio Ramos 6, Jordi Alba 5.5; Busquets 6, Iniesta 7 (st 26′ Koke 6); Vazquez 5 (st 35′ Asensio s.v.), Isco 7, David Silva 5.5; Diego Costa 6 (st 44′ Rodrigo s.v.). A disposizione: Kepa, Reina, Nacho, Saul, Aspas, Thiago, Odriozola, Azpilicueta, Monreal. C.T. Hierro 6.5.

ARBITRO: Cunha (Uru).

NOTE. Ammoniti: Amiri (I). Espulsi: -.

IRAN – IL PEGGIORE

Ramin Rezaeian 5 – Il gol lo vede colpevole con un intervento troppo molle, ma era quello più in difficoltà nella difesa dell’Iranperché aveva dalla sua parte i due migliori della Spagna, ovvero Isco e Iniesta. Non li ha presi quasi mai e si è notato solo per qualche fallo e qualche pallone spazzato.

IRAN – IL MIGLIORE

Saeid Ezatolahi 7 – In fase difensiva è un gigante, fa il mediano ed è roccioso, è il giocatore perfetto per lo schieramento di Queiroz. Cala nella ripresa ma ha il merito di segnare il gol del pari, anche se Cunha gli strozza in gola l’esultanza e lo annulla. Grande partita a tutto campo: ha ventidue anni, qualcuno ci faccia un pensierino.

SPAGNA – IL PEGGIORE

Lucas Vazquez 5 – La sua partita sta tutta nel colpo di tacco provato con la difesa iraniana schierata e compatta: palla regalata agli avversari e Vazquez che nemmeno corre per riprenderla. Non una gran mossa di Hierro, perché Vazquez non ha mostrato di avere le armi per reagire alle difficoltà imposte dai mediorientali.

SPAGNA – IL MIGLIORE

Isco 7 – Rispetto alla gara con il Portogallo ci mette un po’ più tempo a carburare, ma poi torna a essere il più brillante di tutti. L’asse con Iniesta è la cosa più bella del Mondiale, inoltre nessuno riesce a portargli via la palla. Il gol non nasce da una sua azione, ma tutti gli altri pericoli sì.

Iran-Spagna: diretta live e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO – La Spagna la vince con un gol fortuito, anche se alla fine merita. Parte fortissimo e impegna il portiere con Piqué e Busquets, poi al 9′ è avanti con un colpo di stinco di Costa: Ramin gliela spazza addosso e lui, stando fermo, riesce a battere il portiere. Ezatolahi poi pareggia, ma Cunha annulla per fuorigioco netto. Nel finale l’Iran esce dal guscio ma crea solo un bel colpo di testa di Taremi e nulla più.

45+4′ – Finisce qui, Iran-Spagna 0-1.

45+2′ – Fallo di Ebrahimi, giallo.

45′ – Quattro minuti di recupero.

44′ – Ultimo cambio: Rodrigo per Costa.

40′ – Ghoddos per Amiri, ultimo cambio iraniano.

37′ – Super Jahanbakhshsalta tutti e crossa, De Gea non la prende e Taremi beffa tutti di testa: palla alta di nulla!

35′ – Cambio spagnolo, esce Vazquez e entra Asensio.

34′ – Fallo di Amiri su Carvajal, giallo.

33′ – Punizione di Isco, palla sulla barriera.

31′ – Jahanbakhsh subito pericoloso: dà a Mohammadi, cross teso e Taremi non arriva per pochissimo.

30′ – Jahanbakhsh al posto di Ansarifard, cambio Iran.

26′ – Cambio spagnolo: Iniesta esce, entra Koke.

25′ – Che mischia! Tiro di Silva, un difensore respinge, palla sulla linea e Costa colpisce di tutto, la sfera non entra e Cunha fischia fallo.

24′ – Cambio iraniano: Mohammadi per Hajsafi, infortunato.

18′ – Ufficiale: era fuorigioco di Ezatolahi, l’arbitro ha annullato e la decisione è giusta.

17′ – Gol dell’Iran annullato! Ezatolahi segna dopo una mischia in area su cross di Hajsafi, ma Cunha chiede l’aiuto del Var.

15′ – L’Iran prova a pareggiare: cross di Amiri e Taremi salta su tutti di testa, palla fuori.

9′ – GOL DELLA SPAGNA! Iniesta giostra un pallone al limite, Costa si gira e con un rimpallo fortunoso segna il gol del vantaggio!

8′ – Clamoroso, stava per segnare l’Iran al primo tiro: Ansarifard calcia dal limite e la botta di collo pieno sfiora il palo.

7′ – La Spagna sfonda e accelera, Carvajal buca la difesa e serve Isco sul dischetto, è sbilanciato e tira alto.

5′ – Ancora Spagna! Tiro violento di Busquets, Beiranvand respinge male e sventa anche sul tap-in di Vazquez!

4′ – Palla gol per la Spagna! Angolo di Iniesta, spizza un difensore e Piqué va al tiro da pochi passi, ma la difesa spazza sulla linea!

1′ – Si riparte!

SINTESI PRIMO TEMPO – Un primo tempo prevedibile, per come hanno giocato le due squadre: Iran chiusissimo nella sua metà campo e pronto a perdere tempo sempre, Spagna leader nel possesso palla ma in difficoltà nello scardinare la difesa. Le occasioni sono solo per la Spagna, tutte per Silva. Mai, però, Beiranvand ha corso pericoli incredibili. Solo due sono le chance degne di nota: un tiro respinto da Hosseini e un’altra conclusione mandata in angolo da Hajsafi, entrambe le azioni sono targate Silva.

45+3′ – Fine primo tempo, Iran-Spagna 0-0.

45+1′ – Occasionissima per la Spagna. Silva va al tiro dal limite dell’area, deviazione di Hajsafi e palla che sfiora il palo.

45′ – Tre minuti di recupero.

41′ – Isco splendido sulla sinistra, cross basso e palla a Silva, che si gira e calcia dritto su Hosseini.

37′ – Gioco fermo per un infortunio a Hajsafi, si è scontrato con un compagno di squadra su un corner ed è rimasto a terra.

31′ – Isco va al tiro da fuori area, la palla strozzata va larga.

30′ – Occasione per la Roja, su angolo di Iniesta fa da sponda Piqué e con una difficile rovesciata Silva manda alto.

27′ – Si fa avanti la Spagna. Cross in mezzo di Vazquez, Isco e Iniesta si ostacolano e non riescono a calciare da pochi metri.

24′ – Partita molto spenta. La Spagna ci prova ma l’Iran si chiude a riccio. Tiro pericoloso di Silva su punizione, ma il portiere la blocca.

16′ – Ramos tenta il cross in mezzo per Isco, ma Beiranvand esce bene e sventa la minaccia.

14′ – Ancora una conclusione da fuori, Ansarifad ci prova da lontanissimo ma non fa neppure il solletico a De Gea.

10′ – Punizione di Silva, cross in area e Piqué sbaglia il colpo di testa, palla fuori.

6′ – Anche Amiri va al tiro da lontanissimo, l’esito è lo stesso di Carvajal: alto.

3′ – Carvajal prova la conclusione al volo in stile Nacho contro il Portogallo, ma la palla va altissima.

1′ – Chueca fischia l’inizio, parte Iran-Spagna.

19.50 – Le squadre sono in campo per gli inni.

19.00 – Sono uscite le formazioni ufficiali

Iran-Spagna: formazioni ufficiali

IRAN (4-5-1) – Beiranvand; Ramin, Hosseini, Pouraliganji, Haji Safi; Karim, Omid, Medhi, Ezatolahi, Amiri; Azmoun. A disposizione: Rashid, Abedzadeh, Torabi, Mohammadi, Shojaei, Khanzadeh, Ghoddos, Montazeri, Reza, Jahanbakhsh, Cheshmi, Dejagah. C.T. Queiroz.

SPAGNA (4-2-3-1) – De Gea; Carvajal, Piqué, Sergio Ramos, Jordi Alba; Busquets, Koke; Vazquez, Isco, David Silva; Diego Costa. A disposizione: Kepa, Reina, Nacho, Saul, Koke, Rodrigo, Aspas, Thiago, Odriozola, Azpilicueta, Monreal, Asensio. C.T. Hierro.

Iran-Spagna: probabili formazioni e pre-partita

Per quanto riguarda Queiroz le sorprese potrebbero essere in difesa, con Haji Safi non troppo sicuro del posto; discorso diverso per Azmoun, su cui sono posati gli occhi delle big europee. La Spagna ha qualche dubbio in più, ma dovrebbe confermare buona parte dell’undici titolare visto con il Portogallo: anche se De Gea ha commesso qualche errore, Hierro lo ha difeso e non schiererà Kepa.

IRAN (4-5-1) – Beiranvand; Haji Safi, Cheshmi, Pouraliganji, Rezaeian; Shojaei, Ebrahimi, Ansarifard, Amiri, Jahanbakhsh; Azmoun. C.T. Queiroz.

SPAGNA (4-2-3-1) – De Gea; Nacho, Piqué, Sergio Ramos, Jordi Alba; Busquets, Koke; Isco, Iniesta, David Silva; Diego Costa. C.T. Hierro.

Iran-Spagna: i precedenti del match

Iran e Spagna non si sono mai affrontate in una competizione e nemmeno in amichevole, è la prima volta in assoluto. L’Iran non ha mai vinto contro una squadra europea al Mondiale, ha all’attivo un pari e cinque ko. La Spagna è imbattuta contro avversarie asiatiche ai Mondiali, ha due vittorie e due pari a referto. Un pareggio, però, è una sconfitta ai rigori: contro la Corea del Sud nel 2002, in cui non mancarono i soliti aiutini per i padroni di casa.

Iran-Spagna: l’arbitro del match

Andres Ismael Cunha Soca, o meglio Andres Cunha, è l’arbitro della partita tra Iran e Spagna. Uruguaiano classe 1976, è nato a Montevideo ed è attivo da molti anni: il suo debutto internazionale è del 2011. Non ha mai arbitrato Iran o Spagna, ma in questo Mondiale ha diretto Francia-Australia in cui ha dato due rigori col Var e un gol grazie alla goal line technology.

Iran-Spagna Streaming: dove vederla in tv

Iran-Spagna sarà trasmessa a partire dalle ore 20 in diretta in chiaro sulle frequenze satellitari di Italia 1 (anche in HD). Non è tutto, perché la partita sarà visibile anche in streaming per pc, smartphone e tablet su tutti i device iOs, Android e Windows Mobile tramite app Premium Play.


Leggi anche: MONDIALI RUSSIA 2018: CALENDARIO E PROGRAMMAZIONE