Roma, De Rossi “vede” la Champions: «Vittoria che vale quasi doppio»

Roma, De Rossi “vede” la Champions: «Vittoria che vale quasi doppio»
© foto www.imagephotoagency.it

Successo importante per la Roma di Ranieri sul campo della Sampdoria, al Ferraris decide De Rossi: «Ci portiamo via un po’ di entusiasmo»

La vittoria maturata al Ferraris contro la Sampdoria ha riportato fiducia in casa Roma. Lo conferma ai microfoni di “DAZN” Daniele De Rossi, match winner dei giallorossi con un gol che ha regalato ai capitolini i 3 punti nella ripresa. «È stata una partita vissuta come battaglia, – ha dichiarato il centrocampista – sono bravissimi, giocano bene, noi abbiamo messo in campo più intensità rispetto alla partita contro il Napoli, abbiamo dato tutto quanto quello che avevamo».

Quando De Rossi ha portato in vantaggio i suoi, sul campo di Marassi si sono vissuti degli attimi di suspense, con l’arbitro che ha consultato il VAR prima di convalidare la marcaturea. «L’attesa per la convalida del gol? È quella che viviamo anche in TV, – ha commentato De Rossi – dopo che l’arbitro fischia e controlla sei sicuro che non hai subito un furto, si sono eliminati tanti problemi, ingiustizie e polemiche».

Quindi sul possibile futuro in panchina: «Io riporto solo le indicazioni del mister, – ha dichiarato il capitano della Roma – faccio il portavoce. Da Genova ci portiamo un po’ di entusiasmo, la consapevolezza che possiamo fare partite da squadra vera. Questi sono 3 punti importantissimi, il Milan ha perso e domani c’è Inter-Atalanta. Sono tutte vittorie che valgono quasi doppio». Infine su Walter Sabatini: «Lo saluto sempre con affetto, – ha rivelato De Rossi – ci siamo promessi di fare un pranzo, mi fa piacere vedere che sta bene, che continua a creare squadre fortissime a Roma e con la Lazio».