Allenatore Juve, attesa finita. Dopo un mese di vuoto ecco Sarri

Allenatore Juve, attesa finita. Dopo un mese di vuoto ecco Sarri
© foto www.imagephotoagency.it

Un mese dopo la separazione con Allegri, arriva l’ufficialità di Sarri. Si siede sulla panchina della Juve rimasta vuota per 30 giorni

Domani, giorno 17 giugno, sarebbe trascorso esattamente un mese da quando la Juventus ha ufficializzato la separazione con Massimiliano Allegri. Si pensava che i bianconeri potessero annunciare il nuovo allenatore nell’immediato, invece da quel giorno è iniziata un’attesa logorante per tutti i tifosi della Vecchia Signora, e non solo. Sarri, Guardiola, Pochettino, Inzaghi, Mihajlovic, tutti nomi che si sono rincorsi in questi 30 giorni. Fino ad oggi, quando è arrivato il comunicato bianconero che certifica l’approdo l’allenatore ormai ex Chelsea.

Nella storia recente del club è sicuramente la prima volta in cui si assiste a un vuoto di potere di 30 giorni sulla panchina. Basti pensare allo switch avvenuto tra Conte e Allegri. Nell’ormai lontano 2014, all’annuncio della separazione col pugliese, il legame con il recente ex fu siglato poche ore dopo. Domani sarebbe stato un mese con la panchina della Juventus vacante. Per fortuna tutto è stato finalmente chiarito.