Toro, Mazzarri: «Lite Rincon-Sirigu ci fa bene. Quinta volta alle 12:30, spero ci sia più attenzione»

Toro, Mazzarri: «Lite Rincon-Sirigu ci fa bene. Quinta volta alle 12:30, spero ci sia più attenzione»
© foto www.imagephotoagency.it

Toro, Mazzarri in conferenza suona la carica per l’Europa predicando attenzione e grinta nella delicata sfida contro il Sassuolo

Walter Mazzarri vuole portare il Torino in Europa. Il tecnico toscano non vuole lasciare niente al caso nella partita contro il Sassuolo: «Il Sassuolo ha giocatori di alto livello come Sensi, Berardi, Boga. È una squadra che può mettere in difficoltà chiunque, noi dobbiamo fare quello che abbiamo fatto nelle ultime gare per portare dalla nostra parte la partita. Loro avranno meno motivazioni ma proprio per questo potrebbero giocare più sereni, oltretutto sono molto bravi nelle ripartenze».

Mazzarri parla della lite tra Sirigu e Rincon in allenamento: «Il video della lite spiega perché non si possono fare gli allenamenti a porte aperte. A me piace che gli allenamenti si facciano come se fossero partite, con quella carica nervoso. Credo che questo possa fare bene. Conosco a uno a uno i miei giocatori e gruppo più unito di questo non c’è, so che questi episodi possono fare bene»

Il tecnico granata, poi, si lamenta di alcune decisioni sul calendario: «Quinta partita alle 12.30? Noi ne abbiamo fatto più degli altri, spero che il prossimo anno ci sia più attenzione. Le partite delle 12.30 sono quelle che tutti vogliono evitare. Secondo me, per la regolarità totale del campionato, sarebbe giusto che le squadre che lottano per le stesse obiettivo giocassero tutte allo stesso orario»

Capitolo formazione, con un gradito ritorno: «Noi dobbiamo migliorare a non cambiare atteggiamento, dobbiamo sempre essere propositivi. Iago Falque è convocato, probabilmente i novanta minuti non li ha. Vedremo se giocherà comunque dall’inizio per poi essere sostituito oppure se magari entrerà a partita in corsa, come è avvenuto anche a Frosinone quando ha fatto benissimo».