Connettiti con noi

Serie A

Ultime Notizie Serie A: Ibra ancora fermo ai box, si rivedono Mertens e Lozano

Pubblicato

su

Lozano ultime notizie serie a

Tutte le ultime notizie più importanti del giorno in Serie A e nel mondo, aggiornate ora dopo ora dalla Redazione di Calcio News 24


Ore 21.30 – Ecco Mertens e Lozano – Buone notizie per Spalletti che domani finalmente vedrà arrivare in ritiro il belga e il messicano, reduci da interventi chirurgici. Le ultime

Ore 21.15 – Ibra salta la prima – Brutte notizie per lo svedese, il cui recupero pare più lento del previsto. Improbabile vederlo contro la Samp per la prima di Serie A Le ultime notizie

Ibrahimovic

Ore 20.00 – Dzeko torna in Italia – Di ritorno a Roma dopo una breve vacanza, il bosniaco ha lasciato in sospeso sul suo futuro. Le sue parole

Ore 19.45 – Le scuse di Nandez – L’uruguaiano ha chiesto perdono via social ai tifosi del Cagliari, ma ha confermato la volontà di lasciare la maglia rossoblù. Il post

Ore 18.45 – Carnevali e le cessioni – L’Amministratore Delegato del Sassuolo è intervenuto a Sky Sport parlando di bilancio e di qualche inevitabile cessione. Le sue parole

Carnevali

Ore 18.00 – Bonucci re di Viterbo – Il campione azzurro ha ricevuto la benemerenza del suo comune di nascita, dimostrando tutta la sua emozione. Le sue parole

Ore 17.20 – Pellegrini per il rinnovo – L’agente del capitano romanista ha incontrato il club: poste le basi per prolungare il contratto in scadenza nel 2022. La notizia

Ore 17.00 – Multa per Nandez – Il Cagliari pare intenzionato a comminare una sanzione all’uruguaiano dopo l’ammutinamento di sabato scorso. La notizia

Ore 16.30 – Paura per Obiang – Il centrocampista del Sassuolo fermato a scopo precauzionale per un focolaio virale broncopolmonare. Le ultime

Ore 16.00 – Galeone fa le carte al campionato – L’ex tecnico del Pescara vede la Juve favorita per lo Scudetto, con Inter e Napoli prime alternative. L’intervista

Ore 15.15 – Akpa Akpro fino al 2025 – Il centrocampista ivoriano rinnova con la Lazio dopo aver ben impressionato Sarri in ritiro. La notizia

Ore 14.45 – Dani Alves scherza su Messi – “Il miglior partner mai avuto dopo la mia ragazza”: il brasiliano congeda a modo suo l’argentino. La notizia

Ore 13.45 – Suazo spinge il Cagliari – L’ex attaccante rossoblù ha raccontato dubbi e pensieri a L’Unione Sarda. L’intervista

Ore 13.15 – Accordo Sky Amazon – I due colossi hanno ratificato un accordo per quel che riguarda la distribuzione della Champions League all’interno dei locali pubblici. La notizia

Ore 13.00 – I soci del Barca alla UE – Il caso Messi ha destabilizzato completamente Barcellona: pronto un esposto alla Commissione Europea contro il Paris Saint Germain. La notizia

Ore 12.00 – La Serie B in giro per il mondo – Il campionato cadetto verrà trasmesso in ben 29 paesi stranieri per il prossimo triennio. L’accordo

Ore 11.15 – Aguero stop – Potrebbe essere di un paio di mesi l’assenza del Kun, costretto a bloccarsi per un problema muscolare. La notizia

aguero

Ore 10.00 – Domani Messi sotto la Tour – Tutto pronto a Parigi per lo sbarco del numero 10 argentino che domani potrebbe essere presentato sotto il monumento simbolo della città. La notizia

Ore 9.30 – Operazione rinnovo per Insigne – In casa Napoli è conto alla rovescia per fissare strategia e appuntamenti nelle prossime settimane e mantenere Lorenzino con l’azzurro in Serie A Le ultime notizie

Ore 8.55 – Nandez e Cagliari ai ferri cortissimi – Atteso per oggi il chiarimento tra il centrocampista uruguaiano e mister Semplici dopo il rifiuto a prender parte all’amichevole di Maiorca. La notizia

Nandez

Ore 8.35 – Vlahovic da blindare – La Fiorentina non ha alcuna intenzione di perdere il serbo, con il quale sembra essere trovata una bozza d’intesa sul contratto. La notizia

Ore 8.20 – D’Aversa spavaldo – Il tecnico della Samp ha fatto il punto della situazione sulla sua nuova creatura in un’intervista a La Repubblica. Le sue parole

Ore 7.30 – Inter supermarket d’Europa – In poche settimane si sta compiendo la clamorosa parabola dell’Inter: la squadra scudettata appena tre mesi fa di fatto non esiste già più. L’editoriale