Francia-Argentina 4-3, Mondiali 2018: pagelle e tabellino

Francia-Argentina, ottavi di finale Mondiale Russia 2018: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

È finito con il risultato clamoroso e rocambolesco di 4˗3 il primo Ottavo di finale dei Mondiali di Russia 2018 tra Francia e Argentina. Dopo un primo tempo ad altissimo tasso tecnico guidato fino al 30’ dalla spinta Blues, che passano meritatamente in vantaggio con un rigore di Griezmann, e poi dalla reazione argentina, inizialmente timida poi crescente, che guadagna il pareggio con un gran gol di Di Maria, il secondo tempo, se possibile, si trasforma nella miglior frazione di gioco vista finora. Prima il vantaggio argentino, poi la rimonta francese con uno straordinario Mbappé e, infine, il colpo di coda di un’Argentina che dimostra di soffrire molto la pressione ma che possiede una qualità, comunque, fuori dal comune: peccato che funzioni solo a fasi alterne. La Francia passa meritatamente ai quarti, mentre l’Argentina saluta la Russia. Saranno tempi duri per Sampaoli e Messi

Francia-Argentina 4-3: tabellino

Marcatori: 13′ pt, Griezmann (F); 41′ pt, Di Maria (A); 3′ st, Mercado; 12′ st, Pavard (F); 19′, 23′ st Mbappé (F); 48′ st, Aguero (A)

Francia (4-2-3-1): Lloris 6; Pavard 7, Varane 6.5, Umtiti 6, L. Hernandez 6; Kantè 6.5, Pogba 7; Matuidi 6.5 (30′ st, Tolisso 6);, Mbappè 8 (43’ st, Thauvin ng), Griezmann 7 (38′ st, Fekir ng); Giroud 6.5. CT: Deschamps

Argentina (4-3-3): Armani 5; Mercado 6.5, Otamendi 5.5, Rojo 4.5 (1′ st, Fazio 6), Tagliafico 6; Enzo Pèrez 5.5 (21′ st, Aguero 6.5), Mascherano 5.5, Banega 6; Pavon 5 (30′ st, Meza ng), Messi 5.5, Di Maria 6.5. CT: Sampaoli

Arbitro: Alireza Faghani

Note: Ammonizioni: Rojo (A), Tagliafico (A), Mascherano (A), Banega (A), Matuidi (F), Pavard (F), Otamendi (A), Giroud (F)

MIGLIORE IN CAMPO ˗ FRANCIA:

Mpappé 8: è l’uomo in più, colui che spezza la partita con la sua velocità, la sua classe, i suoi dribbling ubriacanti. Nonostante la giovanissima età, è la punta di diamante della Francia, quello su cui puntare per arrivare fino in fondo

PEGGIORE IN CAMPO ˗ FRANCIA:

Umtiti 6: se fosse proprio necessario trovare un peggiore, il difensore del Barcellona non compie una prestazione impeccabile: a volte distratto, si fa prendere spesso dalla foga agonistica e i suoi interventi sono spesso al limite. Nonostante ciò, si fa trovare spesso al posto giusto

MIGLIORE IN CAMPO ˗ ARGENTINA:

Di Maria 6.5: la classe di un fuoriclasse che esce nel momento giusto, al posto giusto. Dopo non aver brillato per tutto il primo tempo, apre le danze della rimonta nei minuti finali della prima frazione e guadagna la punizione che da il là al vantaggio argentino. Annichilito dalla reazione blues, si spegne insieme ai compagni nei minuti finali

PEGGIORE IN CAMPO ˗ ARGENTINA:

Rojo 4.5: dopo aver realizzato il gol qualificazione contro la Nigeria, commette ingenuamente il fallo che porta la Francia in vantaggio. Ammonito, condurrà il resto della prima frazione con il freno a mano tirato e verrà sostituito all’inizio del secondo tempo


Francia-Argentina: diretta live e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO: Pronti via e l’Argentina, con l’ennesima perla di Di Maria, guadagna una punizione, per passare poi in vantaggio con una deviazione, forse, fortuita di Mercado. Negli spalti scatta l’apoteosi albiceleste e gli uomini di Deschamps si dimostrano palesemente annichiliti ma hanno l’occasione per passare in vantaggio prima con Griezmann e poi con Pavard che, da fuori area, si piega ottimamente e con il collo del piede infila il pallone sotto l’incrocio. La partita cambia nuovamente ed è la Francia a spingere sull’acceleratore, trovando addirittura il vantaggio con Mbappé al 19’. Sampaoli prova a correre ai ripari mandando in campo l’artiglieria pesante con Aguero e Meza ma è, ancora una volta, la formazione di Deschamps a dettare legge con un super Mbappé. Timidi gli ultimi tentativi dell’Argentina di provare a recuperare ma la retroguardia francese si dimostra impenetrabile. Solo sul finale del tempo, Aguero insacca di testa sul filo del fuorigioco ma è una rete inutile. La Francia vola ai quarti di finale

51’ ˗ Arriva il triplice fischio: è 4˗3, la Francia vola ai quarti

50’ ˗ Giroud prova a tenerla in campo ma il pallone si perde sul fondo. L’Argentina prova a ripartire

48’ ˗ GOL ARGENTINA!!!!! Aguero insacca di testa all’interno dell’area, sul filo del fuorigioco

45’ ˗ Assegnati 4’ di recupero

45’ ˗ Umtiti si rifugia in angolo, dopo uno spunto di Di Maria in area di rigore

42’ ˗ Standing ovation per Mbappé sostituito da Thauvin

41’ ˗ Sugli sviluppi di un calcio di punizione guadagnato da Mercado, Hernandez mette fuori di testa

40’ ˗ Messi prova l’azione solitaria, penetrando in area di rigore ma, dopo aver superato due difensori, non trova l’angolazione giusta e Lloris non ha problemi a bloccare

38’ ˗ Cambio per la Francia: esce Griezmann, entra Fekir

38’ ˗ Dbi Maria cerca spazio sulla sinistra ma la sua conclusione finisce direttamente in tribuna

35’ ˗ Meza tenta il tiro dal limite dell’area ma una deviazione di un difensore manda il pallone tra le braccia di Lloris

32′ – Rapida discesa di Pavard, atterrato ancora una volta da Mascherano

30′ – Cambio anche per Sampaoli: entra Meza, esce Pavon

30’ ˗ Sostituzione per la Francia: entra Tolisso, esce Matuidi

28’ ˗ Mbappé ha l’ennesima occasione per siglare il gol del potenziale 5° gol o di un assist ma il francese spreca tutto e consegna palla ad Armani

28’ ˗ Ammonizione per Pavard, reo di un’entrata ai limiti della legalità sempre su uno spunto di Di Maria

26′ – Ammonizione per Matuidi, per proteste: salterà l’eventuale quarto

25’ ˗ Illusione del gol per la Francia, questa volta con Giroud che, dall’interno dell’area, calcia con l’esterno sinistro e la palla finisce a pochi centimetri dal palo alla destra di Armani

23’ ˗ GOL FRANCIA!!!!! Mbappé realizza la sua doppietta personale, portando a termine un’azione in contropiede magnificamente orchestrata, dopo l’assist di Giroud: destro letale

21’ ˗ Sostituzione Argentina: entra Aguero, esce Perez

21’ ˗ Messi prova a seminare il panico in velocità, palla al piede e guadagna un’interessante punizione nei pressi del limite dell’area

19’ ˗ GOL FRANCIA!!!!! Meraviglioso Mbappé che, da solo, recupera il pallone al centro dell’area, trova lo spazio, controlla di destro e insacca di sinistro

17′ – Gesto di nervosismo tra Pogba e Giroud per una palla mal calibrata

12’ ˗ GOL FRANCIA!!!! Strepitoso gol di Pavard da fuori area: il suo tiro di collo pieno si infila direttamente sotto l’incrocio dei pali

11’ ˗ Occasione Francia. Potenziale pasticcio incredibile generato da un tocco arretrato di Fazio al suo portiere: fortunatamente per loro, Griezmann tocca il pallone ma indirizzandolo soltanto in fallo di fondo

9’ ˗ Il calcio di punizione battuto da Mbappé viene prontamente allontanato di testa da Fazio

8’ ˗ Gesto di stizza di Perez dopo un fallo nei confronti di Kanté: intervento palesemente scorretto

5’ ˗ Brutto intervento in ritardo di Banega nei confronti di Pogba, già a terra: ammonizione, salterà l’eventuale quarto di finale

3’ ˗ GOL ARGENTINA!!!!! Sugli sviluppi del calcio di punizione, Messi prova a sorprendere Lloris ma sulla traiettoria del suo tiro c’è Mercado che devia in rete

2’ ˗ Altra fiammata di Di Maria che riesce a seminare il panico tra Pavard e Pogba, con il primo costretto a limitarlo con un fallo: calcio di punizione dal limite dell’area, verso la bandierina

1′ – Cambio obbligato: entra Fazio, esce Rojo

1’ ˗ Faghani fischia l’inizio della seconda frazione: è l’Argentina a battere questa volta

SINTESI PRIMO TEMPO: Dopo un iniziale fase di studio e rodaggio, è la Francia a creare al 10’ la prima vera occasione da gol sugli sviluppi di un calcio di punizione battuto perfettamente da Griezmann che si infrange sull’incrocio dei pali. E questo è soltanto il preludio del vantaggio Blues che avverrà a breve in conseguenza a una sgroppata coast to coast di Mbappé, che guadagna un rigore sacrosanto, trasformato dallo stesso Griezmann. Gli uomini di Sampaoli provano a fiondarsi in avanti ma la loro manovra appare compassata e lenta e la Francia ne approfitta, guadagnando un altro calcio di punizione dal limite sempre su iniziativa del duo Mpappé˗Pogba. Decisamente in sofferenza l’Argentina che patisce esageratamente le verticalizzazioni francese. Dubbi in occasione di una discesa di Mercado al 28’ con Umtiti che tocca con una mano: nessuna sanzione disciplinare da parte dell’arbitro né, tanto meno, calcio di rigore. A partire dal 30’, la Francia allenta nettamente il ritmo e l’Argentina guadagna terreno, al punto da agguantare il pareggio con un gol da cineteca di Di Maria dalla trequarti al 41’

47′ – Finisce il primo tempo: è 1-1

45′ – Assegnati 2′ di recupero

45′ – Scintille Pogba-Di Maria: nessuna sanzione

41’ ˗ GOL ARGENTINA!!!!! Di Maria dalla trequarti scaglia un tiro micidiale che finisce dritto sotto l’incrocio dei pali: incolpevole Lloris

38’ ˗ Pavon si distende sulla fascia per poi accentrarsi all’improvviso, giunto in prossimità della linea di fondo: il suo traversone, rasoterra, viene allontanato da Pavard

37’ ˗ Occasione Argentina. Messi atterrato in area di rigore da Griezmann: l’argentino non protesta

35’ ˗ Contrasto violento in area di rigore tra Giroud e Otamendi: sembra avere la peggio proprio il francese

32’ ˗ Fallo da dietro da parte di Mascherano su Pogba a centrocampo: intervento dell’arbitro

31’ ˗ Mpappé si esalta ancora una volta palla al piede ed entra in area di rigore ma Tagliafico, questa volta, interviene in maniera pulita

28’ ˗ Occasione Argentina. Mercado penetra in area di rigore e prova a sorprendere Lloris con un tiro a metà tra il tiro e il cross, deviato con una mano da Umtiti: nessuna sanzione, considerato involontario

26’ ˗ Griezmann penetra in area dalla destra ma Armani si distende e blocca a terra

24’ ˗ Mbappé, visibilmente rallentato e trattenuto nella corsa da un avversario, si ferma in attesa di un richiamo dell’arbitro ma Faghani non è dello stesso avviso

22’ ˗ Banega ci prova dalla distanza: tiro deviato, palla in corner

21’ ˗ Occasione Francia. Sugli sviluppi del calcio di punizione dal limite, Pogba calcia, ricorrendo alla sola potenza, e la conclusione finisce alle stelle

19’ ˗ Occasione Francia. Da un lancio millimetrico partito dai piedi di Pogba, Mbappé arpiona il pallone, lo difende con il fisico, prima di essere atterrato, ancora una volta, da Tagliafico, al limite dell’area

17’ ˗ Pavard prova a proteggere un pallone semplice vicino alla bandierina ma un rimpallo lo sfavorisce: calcio d’angolo per gli uomini di Sampaoli

16’ ˗ L’Argentina prova a organizzare una manovra offensiva ma la Francia si chiude bene e impedisce ogni sortita

13’ ˗ GOL FRANCIA!!!! Griezmann spiazza Armani con un preciso, sebbene non irresistibile, tiro di sinistro

11’ ˗ RIGORE PER LA FRANCIA!!! Una serpentina in dribbling dalla sua metà campo da parte di Mbappé, costringe Rojo ad atterrarlo franandogli addosso. L’arbitro non ha dubbi e il VAR conferma

9’ ˗ Occasione Francia! Sugli sviluppi del calcio di punizione, Griezmann fa tremare la traversa con un preciso tiro all’altezza dell’incrocio dei pali

8’ ˗ Mbappé atterrato da un netto fallo in scivolata di Mascherano: grande occasione per la Francia dal limite dell’area

6’ ˗ Pessimo cross di Di Maria che cerca di mettere la palla in mezzo, senza successo

5’ ˗ Fischi assordanti nei confronti dei francesi da parte dei 30000 argentini accorsi allo stadio

4’ ˗ Netto intervento in ritardo da parte di Umtiti su Messi: nessuna ammonizione

3’ ˗ Banega, aggredito palla al piede da Pogba, guadagna un’interessante punizione

2’ ˗ Gran recupero di Mascherano e Kanté nei rispettivi interventi nei pressi del cerchio di centrocampo

1’ ˗ Intervento troppo veemente di Giroud, di testa: calcio di punizione battuto da Armani

1’ ˗ Faghani fischia l’inizio del match: è la Francia a battere il primo pallone

Francia e Argentina sono scese in campo e, dopo il tradizionale canto degli inni, sono pronti a sfidarsi sul terreno di gioco, davanti a un pubblico accorso numerosissimo, com’era lecito aspettarsi


Francia-Argentina: formazioni ufficiali

Sono uscite le formazioni ufficiali. Mentre Sampaoli conferma in toto la formazione ipotizzata alla vigilia, Deschamps opta per due cambi, preferendo l’esperienza e l’usato sicuro, con l’inserimento di Matuidi e Giroud dal primo minuto

Francia (4-3-3): Lloris; Pavard, Varane, Umtiti, L. Hernandez; Matuidi, Kantè, Pogba; Mbappè, Griezmann, Giroud. CT: Deschamps

Argentina (4-3-3): Armani; Mercado, Otamendi, Rojo, Tagliafico; Enzo Pèrez, Mascherano, Banega; Pavon, Messi, Di Maria. CT: Sampaoli


Francia-Argentina: probabili formazioni e pre-partita

Qui Francia. Per la partita d’esordio di questa fase eliminatoria, Didier Deschamps pare avere già le idee piuttosto chiare sulla disposizione iniziale che dovrà adottare la selezione transalpina. Dando fiducia a un 4˗3˗3 ormai ampiamente collaudato, le scelte appaiono piuttosto scontate, con la solita linea difensiva guidata da Varane e Umtiti. A centrocampo, spazio ai titolarissimi Pogba, Kanté e Tolisso, preferito a Matuidi. Confermato, infine, il trio d’attacco delle meraviglie

Qui Argentina. Nonostante il superamento del girone, intorno a Sampaoli l’aria non è sicuramente delle migliori e la stampa locale è già pronta a condannarlo come principale capro espiatorio in caso di fallimento ed eliminazione. Per l’occasione, il CT potrebbe optare per uno speculare 4˗3˗3, con Armani confermato tra i pali, così come la difesa visto contro la Nigeria. A centrocampo, accanto agli intoccabili Mascherano e Banega, potrebbe agire Biglia mentre in avanti la novità potrebbe essere rappresentata dalla partenza, da titolare, di Pavon

Francia (4-3-3), la probabile formazione: Lloris; Pavard, Varane, Umtiti, L. Hernandez; Tolisso, Kantè, Pogba; Mbappè, Griezmann, Dembelè. CT: Deschamps

Argentina (4-3-3), la probabile formazione: Armani; Mercado, Otamendi, Rojo, Tagliafico; Enzo Pèrez, Mascherano, Banega; Pavon, Messi, Di Maria. CT: Sampaoli


Francia-Argentina: i precedenti del match

Quella che si giocherà oggi pomeriggio alle ore 16 allo stadio “Luzniki” di Mosca tra Francia e Argentina sarà la gara numero dodici. Una sfida, dunque, dal sapore storico, con un bilancio nettamente a favore dell’Albiceleste che guida con sei vittorie, tre sono i pareggi e due le affermazioni dei transalpini. I precedenti da annoverare durante un campionato del mondo sono due: la vittoria di misura del 1930 e quella per 2˗1 del 1978, entrambe di marca argentina. È curioso come l’Argentina sia stata l’ultima squadra sudamericana a battere la Francia in un Mondiale, con la vittoria del 1978 appunto: da allora i Blues sono riusciti a rimanere imbattuti in ben otto gare ufficiali contro squadre appartenenti al CONMEBOL. L’Argentina è riuscita a superare la fase a girone dodici volte nelle ultime 13 mentre la Francia ha perso soltanto una delle ultime undici partite nella fase a eliminazione diretta dei Mondiali (contro la Germania nel 2014)


Francia-Argentina: l’arbitro del match

Sarà l’iraniano Alireza Faghani l’arbitro designato a dirigere il primo degli Ottavi di finale dei Mondiali di Russia 2018 tra Francia e Argentina. L’arbitro originario di Kashmar, classe 1978, è internazionale dal gennaio 2008 e, in questa stagione, è alla sua 17° presenza tra AFC Champions League, Hazfi Cup e Persian Gulf Pro League. Nell’edizione odierna di questa Coppa del Mondo sarà la sua 3° partita, dopo aver arbitrato Germania˗Messico e Serbia˗Brasile


Francia-Argentina Streaming: dove vederla in tv

Francia-Argentina sarà trasmessa a partire dalle ore 16 in diretta in chiaro sulle frequenze satellitari di Canale 5 (anche in HD al canale 505 del digitale terrestre) e su quelle di Mediaset Extra (canale 34 del digitale terrestre, 534 in HD) con il commento irriverente della Gialappa’s Band. Non è tutto, perché la partita sarà visibile anche in streaming per pc, smartphone e tablet su tutti i device iOs, Android e Windows Mobile direttamente tramite il sito Mediaset e sulle frequenze radiofoniche di Radio 1.