Liverpool-Napoli, Ancelotti vara ‘la gabbia’ per Salah

Liverpool-Napoli, Ancelotti vara ‘la gabbia’ per Salah
© foto www.imagephotoagency.it

Il Napoli si gioca la qualificazione agli ottavi di finale di Champions, Ancelotti ha studiato le contromisure per fermare Salah.

Arriva il momento della verità per il Napoli di Carlo Ancelotti, che martedì sera ad Anfield si giocherà la qualificazione agli ottavi di finale di Champions League nel Gruppo C contro il Liverpool di Jurgen Klopp. I partenopei inseguono quella che sarebbe una vittoria di prestigio in terra inglese e avranno nell’ex Roma e Fiorentina Mohamed Salah il loro spauracchio principale. La ‘gabbia’ per Salah: l’egiziano ha realizzato una tripletta nell’ultima gara di Premier League contro il Bournemouth, dimostrando di essere in gran forma, ma il tecnico di Reggiolo, secondo quanto riferisce La Gazzetta dello Sport, avrebbe elaborato una marcatura di squadra per l’attaccante avversario.

Nessuna marcatura a uomo, dunque, ma un sistema elaborato di raddoppi per chiudergli ogni spazio e impedirgli di avvicinarsi in maniera pericolosa alla porta azzurra. In prima battuta sarà Mario Rui ad occuparsi dell’esterno offensivo dei Reds, con Koulibaly pronto eventualmente al raddoppio nel caso in cui l’egiziano dovesse mettere in difficoltà il portoghese. Se poi Salah dovesse accentrarsi, oltre al centrale senegalese su di lui scalerebbe anche il brasiliano Allan, sicuramente un altro osso duro per lui, specialista nel recuperare palloni. I tre punti, del resto, sono fondamentali per il Napoli e Ancelotti sa bene che sarà la cura dei particolari a fare la differenza in quel di Anfield.

ARBITRO LIVERPOOL-NAPOLI, I PRECEDENTI SORRIDONO AI PARTENOPEI